IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa della Polizia, il Questore Ingrassia: “Senso di comunità per aumentare la sicurezza”

Sui furti: "Sono in calo anche se resta alta la percezione di insicurezza, pronti a servizi ancora più incisivi"

Savona. I furti in appartamento sono in diminuzione, in sensibile aumento, invece, i reati connessi all’uso dei sistemi informatici, le truffe o le frodi legate alle transazioni effettuate attraverso internet, un calo nelle denunce per stalking, mentre l’attività di prevenzione ha consentito di arginare il traffico ed il consumo di stupefacenti. Questi in sintesi i dati resi noti dal Questore di Savona Attilio Ingrassia durante la cerimonia della Festa della Polizia che si è svolto presso la Questura e che ha visto anche la consegna delle onorificenze ai poliziotti che si sono distinti in azione di servizio.

Sul fronte della sicurezza stradale, sono state ben 1757 le patenti ritirate, di cui 135 per guida in stato di ebbrezza alcoolica e 21 perché i conducenti erano sotto effetto di sostanze psicotrope.

E quanto ai reati contro il patrimonio che tanto alimentano il senso di insicurezza dei cittadini: “La nostra risposta dovrà essere più decisa e meglio indirizzata, allo scopo di individuarne gli autori e prevenirne la commissione. Sarà però indispensabile, che anche da parte dei cittadini ci sia una maggiore attenzione, adottando idonee misure di auto difesa ed allertando immediatamente la Polizia al minimo sospetto che qualcosa di illegale possa accadere” ha detto il Questore savonese. 

“Questa provincia è certamente una tra le più vivibili, ma anche qui si sta diffondendo, non sempre motivato, un senso di disagio ed insicurezza”.

“La prevenzione è la base ed il fondamento di un accettabile livello di sicurezza: il pattugliamento e, più in generale, il controllo del territorio”.

Anche l’azione di contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina è stata rafforzata con interventi mirati ed equilibrati condotti in particolare nei confronti di soggetti ritenuti socialmente pericolosi e anche verso chi tale fenomeno sfrutta e favorisce: “Voglio qui rappresentare l’estrema disponibilità di tutto il personale nella fase di accoglienza e gestione dei migranti che continuano ad arrivare nel nostro territorio” ha aggiunto ancora il Questore Ingrassia.

E poi i giovani e le scuole: “La nostra presenza è stata apprezzata all’interno delle scuole, dove i colleghi della Stradale, della Postale, della Squadra Mobile e delle Volanti, si sono recati per parlare ai ragazzi in modo concreto dei problemi che più da vicino li toccano: l’uso delle droghe e l’abuso di bevande alcoliche, il fenomeno del bullismo, la sicurezza stradale, il corretto utilizzo di internet, la legalità”. 

Savona - questura

Il Questore ha iniziato il suo discorso con un ricordo personale: “Quando, tanti anni fa, iniziai la mia carriera in Polizia, una locandina che campeggiava spesso nei nostri Uffici, recitava “La Polizia è al servizio dei cittadini“. Ho sempre ritenuto che, vestire la nostra divisa non è solo una scelta professionale: è molto di più, si tratta di condividere una missione al servizio della comunità”.
“Ebbene, questo è lo spirito con il quale sono arrivato a Savona; mettere le mie esperienze al servizio dell’intera comunità e, per questo, ho voluto qui, sul palco con noi, il gonfalone della città di Savona, decorato con medaglia d’oro al Valor Militare e quello della Provincia, a voler sottolineare questo stare insieme e al servizio di tutti i cittadini, con una particolare attenzione ai soggetti più deboli”.

Infine non è mancato un riferimento preciso alle risorse per il comparto sicurezza: “Ritengo necessario rappresentare che questo clima di incertezza e la necessità di ridurre la spesa pubblica anche nel campo di una gestione così complessa e delicata come quella della sicurezza pubblica, rende più difficoltoso il lavoro degli appartenenti alle Forze dell’Ordine che, sempre con meno uomini e mezzi, devono comunque rispondere alla continua richiesta della società di veder aumentata la propria soglia di sicurezza”.

“Oggi però, si torna a parlare di turn over, di potenziamenti, di forniture, di riordino delle carriere, elementi che fanno presagire una reale inversione di tendenza sugli stanziamenti a favore del comparto sicurezza”.

“Certo, molto dobbiamo fare perché il cittadino è giustamente esigente. La sicurezza è un bene che non è quantificabile: chi l’ha ne vorrebbe avere sempre di più e non è corretto indicare realtà più difficili, territorialmente anche vicine, per tacitare le richieste che a noi vengono rivolte” ha concluso il Questore savonese.

Nell’ambito della Festa della Polizia, nel pomeriggio si svolgerà un’iniziativa di prossimità in Piazza Sisto IV nel corso della quale i cittadini potranno osservare da vicino i mezzi della Polizia di Stato e conoscerne funzioni e attività.

Ecco i poliziotti premiati

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.