IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa del 25 Aprile, Albenga rende omaggio ai 59 martiri della lotta per la Liberazione fotogallery

Unità, memoria e gratitudine sono state le parole che hanno riecheggiato in tutta la manifestazione

Albenga. Anche quest’anno è stata molto seguita e partecipata la cerimonia del 25 Aprile organizzata ad Albenga, a conferma di come la Festa della Liberazione rappresentino per la città delle Torri e tutto il comprensorio ingauno “un momento unitario che fa parte della storia locale”.

In centinaia, questa mattina, si sono ritrovati davanti al monumento posti alla foce del Centa per ricordare i 59 martiri che hanno dato la loro vita nella lotta per la Liberazione. A rendere loro omaggio sul palco allestito per l’occasione sono stati il sindaco Giorgio Cangiano, l’assessore Mariangelo Vio, la scrittrice e giornalista Donatella Alfonso e lo scultore e docente all’Accademia di Belle Arti Adriano Bimbi, che 25 anni fa realizzò l’opera in onore dei caduti visibile oggi in piazza del Popolo.

Unità, memoria e gratitudine per tutti coloro che per la libertà immolarono la loro vita sono state le parole che hanno riecheggiato in tutta la manifestazione.

Dal palco, la giornalista Donatella Alfonso ha detto: “E’ sempre Resistenza. E non soltanto oggi. Dobbiamo tributare un grandissimo grazie a chi, con il loro sacrificio, ci ha permesso di essere qui in questo momento a scambiarsi idee e pensieri, a volte contrastanti. E’ e sarà sempre Resistenza per tutti coloro che vogliono difendere il loro posto di lavoro, o magari riprenderlo, in un momento nel quale i diritti sono sempre più ridotti per colpa di norme che strizzano l’occhio alle grandi aziende o imprenditori. E’ sempre Resistenza per le donne che devono difendersi da violenze brutali di tanti uomini che non accettano la fine di una storia e si vendicano picchiando, uccidendo, accecando chi gli era stato accanto. E’ sempre Resistenza per coloro che sperano in un mondo dove ci siano sempre meno conflitti e più possibilità di dialogo. E’ sempre Resistenza ovunque nel mondo qualcuno soffoca le idee e le aspettative del popolo. E oggi più che mai dobbiamo ricordarci delle tante battaglie che dobbiamo combattere perché ogni giorno sia un 25 Aprile”.

Mariangelo Vio, presidente del comitato unitario antifascista, ha aggiunto: “Ancora una volta la città di Albenga festeggia il 25 aprile con un unico corteo al quale partecipa l’intera città. Per ricordare e riflettere su cosa significhi per la nostra gente questa data. Quei giovani cittadini di Albenga che aderirono alla Resistenza non erano nati per fare gli eroi. Erano giovani come tanti, ma seppero stare dalla parte giusta e diventarono eroi. Erano uomini e donne con valori forti che fecero una scelta che costò loro sacrifici e violenze”.

Il sindaco Giorgio Cangiano ha chiosato: “E’ bello vedere una piazza piena di persone senza i contrasti e le divisioni che purtroppo hanno caratterizzato in altre città le celebrazioni del 25 aprile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.