IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fermato dai militari per un controllo, butta per terra un panetto di hashish: torna libero

Nei guai è finito un marocchino di 26 anni: dovrà presentarsi in caserma tutti i giorni

Più informazioni su

Savona. E’ stato processato per direttissima questa mattina Abderrahim Khabla, il marocchino di 26 anni arrestato ieri in via Stalingrado nel corso di un normale controllo dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Savona che lo hanno trovato in possesso di 100 grammi di hashish.

Il giudice ha convalidato il suo arresto e lo ha rimesso in libertà con l’obbligo di presentazione quotidiana in caserma. Vista la richiesta di termini a difesa del suo legale, il processo è stato poi rinviato al prossimo 10 maggio.

Le manette per Khabla sono scattate quando i militari, che si erano avvicinati per un normale controllo, hanno notato il giovane buttare qualcosa per terra. In particolare il marocchino aveva cercato di disfarsi di un panetto di hashish. Per questo per lui sono scattate le manette per l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.