IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Escursioni in sicurezza, ecco il vademecum del Soccorso Cinofilo Liguria

Zaino con tutto l'occorrente dal gps all'abbigliamento adatto e un telefonino carico per scattare foto e comunicare

Zuccarello. Zaino in spalla e camminare. Un detto antico al quale andrebbe aggiunta anche la frase…possibilmente in sicurezza. Perché in primavera le escursioni si moltiplicano, ma spesso tra coloro che si addentrano nei boschi e passeggiano lungo i sentieri dell’entroterra spesso sono alle prime armi.

“Spesso vengono soccorsi escursionisti che conoscono poco la zona e non sono neppure attrezzati vuoi perché a volte non sono consapevoli delle difficoltà che può presentare l’itinerario scelto (magari non prettamente escursionistico), oppure perché non sono preparati ad un repentino cambiamento delle condizioni atmosferiche che anche dalle nostre parti è piuttosto frequente”, dice Giovanni Bozzano, responsabile del Soccorso Cinofilo Liguria quando le passeggiate, soprattutto in vista del periodo pasquale, sono più frequenti anche nell’entroterra imperiese.

E’ consigliato ad esempio essere dotati di uno strumento gps funzionante, molti smartphone hanno questa applicazione, una cartina, fotografare il luogo di partenza. Focalizzando un albero od un masso dalla forma particolare, sarà più facile riconoscere la strada del ritorno nel caso in cui il sentiero non sia segnalato bene. Indispensabile poi avere nello zaino l’occorrente per coprirsi in caso di repentini cambiamenti del clima.. Per la propria conformazione territoriale, la Liguria nelle zone interne presenza caratteristiche di scarsa accessibilità: dotare i principali punti di snodo dei percorsi escursionistici, da cui si calcola sia possibile il raggiungimento di un punto di primo intervento nel tempo massimo di un’ora, e i Comuni dell’entroterra di un defibrillatore inoltre potrà consentire un più rapido ed efficace soccorso.

Le squadre del Soccorso Cinofilo Liguria che hanno la propria sede operativa per tutta la Liguria a Zuccarello, paese dell’entroterra albenganese, tra l’altro, proprio in questo periodo, lanciano anche un appello. “Chi volesse sostenerci destinando il proprio 5X1000 può farlo indicando nella causale il Nucleo Provinciale Genova C.F. 95154140107 e il Nucleo Provinciale Savona C.F. 90055620091”. Le donazioni ad associazioni ONLUS, tra l’altro, sono fiscalmente detraibili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.