IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Edilizia residenziale pubblica, Vaccarezza: “Bene la riforma della Regione, prima gli italiani in difficoltà”

Oggi in Regione è il giorno della presentazione della riforma della normativa sulla gestione ed assegnazione dell’edilizia residenziale pubblica, con le nuove regole per ottenere una casa popolare nel territorio ligure e savonese: “Non posso che esprimere grandissima soddisfazione per questa decisione della giunta regionale ligure che, finalmente, mette al primo posto gli italiani, attraverso una strada facilitata nelle liste d’attesa per i residenti di lungo corso” dichiara Angelo Vaccarezza, presidente del Gruppo consiliare Forza Italia in Regione Liguria, che interviene sul nuovo provvedimento varato dall’ente regionale per riformare l’accesso alle case di Arte, l’azienda regionale territoriale per l’edilizia.

“Un lungo lavoro di concertazione a cui ha preso parte, sotto la guida dell’ ass. Marco Scajola, l’intera maggioranza. Saranno infatti necessari dieci anni di residenza regolare in Italia, di cui almeno cinque nell’ambito territoriale dell’Arte in cui si chiede un alloggio, ma non è tutto: la riforma prevede l’inserimento delle cosiddette “nuove povertà” che prima erano escluse” aggiunge ancora Vaccarezza.

“È arrivato il momento di prendere in esame la posizione di tutti coloro che sono stati messi in ginocchio dalla lunga crisi economica che ha devastato il Paese – prosegue Vaccarezza – genitori separati con figli a carico, anziani soli, giovani coppie con figli riconosciuti e Forze dell’Ordine; la loro tutela è il principio su cui si basano le nuove politiche abitative”.

“Un altro dei pilastri della riforma riguarda le economie regionali attraverso il recupero del patrimonio immobiliare esistente con fondi propri e derivanti dalla vendita di immobili di pregio non abitati; il denaro ricavato dovrà essere nuovamente investito nel territorio di Arte”.

“Siamo di fronte a un cambiamento fra i più innovativi sul fronte nazionale che il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, aveva messo tra le priorità in campagna elettorale. Promesse che non sono rimaste tali, ma che una per una stanno diventando realtà attraverso leggi efficaci e riforme pensate e messe in campo con oculatezza e lungimiranza” conclude il Capogruppo di Forza Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.