IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coltiviamo il Cuore, le piante di Albenga aiutano il Gaslini

Nel 2015 ha permesso l’acquisto di due monitor per il controllo non invasivo dei parametri vitali necessari per l'assistenza ai piccoli pazienti

Liguria. Ritorna “Coltiviamo il Cuore”, l’iniziativa benefica promossa da Coldiretti Donne Impresa Liguria e Campagna Amica che nel 2015 ha permesso l’acquisto di due monitor per il controllo non invasivo dei parametri vitali necessari per l’assistenza ai piccoli pazienti dell’ospedale “Giovannina Gaslini” di Genova.

Margherite e piantine aromatiche di Albenga saranno distribuite in tutta la Liguria per la seconda edizione della raccolta benefica a favore del Gaslini di Genova: l’iniziativa di Coldiretti Donne Impresa Liguria si svolgerà per tutto il mese di aprile nei mercati Campagna Amica presenti nelle quattro province liguri.

Qui saranno distribuite piante in vaso donate da un gruppo di aziende agricole condotte da imprenditrici di Albenga che hanno messo gratuitamente a disposizione dell’iniziativa i propri esemplari di margherite e piante aromatiche.

A partire da un’offerta minima, sarà quindi possibile per i benefattori portarsi a casa una bella pianta, l’intero ricavato verrà quest’anno destinato a favore del reparto di Chirurgia Pediatrica dell’ospedale genovese Giannina Gaslini. Sul sito di Coldiretti Liguria sarà possibile trovare tutti i luoghi delle iniziative.

L’edizione 2017 dell’iniziativa prenderà il via proprio ad Albenga dove all’interno della manifestazione “Fior d’Albenga” Coldiretti Donne Impresa allestirà un gazebo per la raccolta fondi nella giornata di sabato 15 aprile dalle 10 alle 18, mentre ad Alassio sarà possibile contribuire all’iniziativa nel punto vendita dell’azienda agricola “Le Roveri” situato all’inizio della strada provinciale per Solva.

La filiera “rosa” dell’agricoltura ligure conta circa 4 mila imprese su un totale di 8.500 realtà presenti sul territorio (circa 6 mila nelle province del Ponente, 1.500 a Genova e mille alla Spezia). Oltre la metà delle imprese a conduzione femminile è attiva nelle province di Imperia e Savona. Si tratta, per la maggior parte, di imprese giovani: l’età media delle titolari è tra i 35 e i 45 anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.