IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, taglio del nastro per la nuova passeggiata. Il sindaco: “Riqualificazione importante per il nostro turismo” fotogallery

Completato il restyling del tratto di lungomare

Ceriale. Taglio del nastro questa mattina a Ceriale per la nuova passeggiata, a conclusione del terzo lotto di lavori avviato dall’amministrazione comunale cerialese per l’opera di restyling del lungomare e del fronte mare, dal costo di 500 mila euro, completamente finanziato dal Comune.

“Nonostante le difficoltà economiche e di bilancio siamo riusciti a mettere le risorse necessarie per completare un intervento fondamentale per il nostro turismo e la nostra cittadina: ora abbiamo una passeggiata rinnovata, abbellita e più funzionale, siamo davvero soddisfatti” ha detto il sindaco Ennio Fazio, che ha preso parte all’inaugurazione assieme ad altri esponenti della giunta comunale, della maggioranza e della minoranza di Ceriale.

Presente anche il capogruppo di Forza Italia in Regione Angelo Vaccarezza: “Oggi è una bella giornata per Ceriale, si è portato a compimento un progetto importante per i cittadini e per i turisti. Complimenti al sindaco e all’amministrazione, anche per i tempi di realizzazione con i lavori terminati prima delle vacanze pasquali e dei ponti primaverili”.

“Credo che questa amministrazione abbia dimostrato grande attenzione e cura per la città e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, al di là delle limitate possibilità di spesa per l’ente comunale. In questi anni Ceriale ha recuperato molto rispetto ad altre località costiere limitrofe e oggi può senz’altro vantarsi di essere una delle perle della riviera ligure di ponente” ha concluso Vaccarezza.

E questa mattina il plauso per la nuova passeggiata è arrivata anche dall’opposizione, dal consigliere comunale Luigi Giordano: “Un’opera senz’altro significativa per Ceriale, un restyling atteso da tempo e che oggi si conclude. Ottimo anche il lavoro sulla pinta di lungomare Diaz dove si è riusciti a preservare alberi e verde pubblico: c’è più illuminazione e decoro cittadino, che non guasta. Unica pecca? Forse qualche pendenza non troppo regolare lungo alcuni tratti di passeggiata, sperando che ci si possa mettere mano subito dopo le feste pasquali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.