IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campionato Savona-Varazze, si è svolta la seconda prova foto

Escape al comando in Crociera, spareggio fra Energy e Nuvola Rossa in Diporto

Varazze. Domenica 22 aprile, in una giornata inizialmente nuvolosa, ma senza pioggia e anzi con il sole, si è svolta la seconda prova del Campionato Savona-Varazze, organizzato dal comitato di circoli composto da LNI Savona, Savona Yacht Club, Varazze Club Nautico.

La prova organizzata dal Varazze Club Nautico davanti a Varazze ha preso il via con vento da Sud tra i 7 e 10 nodi, poi stabilizzato sui 6-7 nodi, con un bel po’ di onda ripida al traverso. Dopo la partenza unica per le due divisioni, le barche hanno dato vita ad una regata molto tecnica, con bei bordeggi chiaramente tutti a Ovest. Calo di vento a metà regata, ma la bonaccia è durata poco ed ha ripreso a soffiare una brezza bella fresca.

In divisione Crociera si è assistito ad un mach race tra Vitamina e Wing, che hanno tagliato l’arrivo nell’ordine, staccate di quasi due minuti e mezzo in tempo reale, ma in compensato l’ha spuntata la terza arrivata, con vittoria di Escape, Mescal 31 di Tommaso Bisazza ed Enzo Motta, del Savona Yacht Club. Piazzamento di Vitamina, Dehler 39 di Angelo Zelano, della LNI Savona, e terzo posto per Wing, First 40.7 di Gianandrea Saettone (LNI Savona) con al timone Stefano Carattino (Varazze Club Nautico).

Nella classe Gran Crociera assolo di Energy che ha dato un lato a tutti in tempo reale, davanti a Sangria e Nuvola Rossa. Giornata no per Rewind, non classificata perché, dopo essere stata buttata fuori boa in partenza, non è tornata a tagliare la linea correttamente. Si registrano i ritiri di barche enormemente rallentate dall’onda dura, mentre ha tenuto duro la piccola Francy, di 6 metri, che ha portato a termine la prova nonostante condizioni decisamente avverse per le barche più leggere, come chiarisce il racconto di Franco Candellari, che riferisce di onde bloccanti in bolina e di una corrente talmente forte attorno alla boa al largo da venir trascinati indietro nell’estenuante bordeggio per girarla, salvo poi, se non altro, essere letteralmente portati dalle onde nel successivo bordo in poppa.

A conti fatti, vittoria di Energy, IMX-40 di Raffaele Sicignano del Varazze Club Nautico, davanti a Sangria, Elan 31 di Carlo Sebastiano Tadeo (fuori campionato), che ha mancato per la vittoria per soli due secondi, da un distacco di 12 minuti. Terza posizione per Nuvola Rossa, J24 di Marco Sella, seguita da Fylla, Hanse 37 di Gianfranco Gaiotti, entrambe del Savona Yacht Club.

Nella sfida per il Trofeo 120° anniversario Lega Navale Italiana – 110 anni LNI Savona, giochi quasi fatti in divisione Crociera per Escape, a punteggio pieno, con Vitamina e Wing che affronteranno a pari punti la volata finale per la piazza d’onore.

In Gran Crociera, sarà decisivo il duello finale fra Energy e Nuvola Rossa, appaiate a 3 punti.

Appuntamento alla prova conclusiva di Albisola Superiore domenica 7 maggio, a cura del Savona Yacht Club.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.