IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bolkestein, lettera di Vaccarezza ai sindaci della riviera ligure: “Territorio unito per vincere la battaglia”

Liguria. “Oggi ho scritto a tutti i sindaci dei Comuni costieri della Liguria, chiedendo loro di inviare una e-mail urgente alla Camera dei Deputati per essere auditi nella Commissione che si sta occupando del “DDL Ammazzabalneari”. Così Angelo Vaccarezza Capogruppo di Forza Italia Regione Liguria in merito all’accelerata del Governo sulla legge in attuazione della direttiva Bolkenstein che metterà a gara le concessioni demaniali.

“È necessario che la Liguria mostri tutta la sua determinazione, poiché questo disegno di legge porterà inevitabilmente a un risultato nefasto per trentamila aziende balneari italiane nelle quali lavorano centinaia di migliaia di persone – prosegue Vaccarezza – forse al Governo è sconosciuto che tutti loro mantengono le famiglie grazie alle loro attività, nate con investimenti su garanzie che il Governo stesso aveva dato”.

“Se l’iter di questo DDL andrà avanti, ci ritroveremo con la sola certezza delle evidenze pubbliche e ogni pilastro per queste imprese non farà altro che sbriciolarsi; aziende italiane, gestite da italiani che pagano le tasse con mille sacrifici. Lo abbiamo spiegato questo fine settimana a Rapallo, alla presenza del Vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, dove ero presente in prima persona, e a San Benedetto del Tronto. Noi come Regione Liguria abbiamo già chiesto di essere adulti questo fine settimana presenteremo una legge sul tema, ma voglio vedere la mia Liguria forte e unita per dire NO a questa mossa disastrosa del Governo”.

“Sono certo che i sindaci del territorio costiero non esiteranno a inondare la posta elettronica della Camera dei Deputati con la richiesta di essere ricevuti nella competente Commissione, perché il Governo deve necessariamente capire che serve alzare la testa e difendere le nostre imprese, tutte le nostre imprese. Ma oggi stiamo giocando la partita del comparto balneare e la Liguria combatterà fino all’ultimo giorno per ottenere ciò che dovrebbe essere un diritto: la difesa del proprio lavoro” conclude il presidente del Gruppo consiliare Forza Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.