IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora Calcio, il vicesindaco Paolo Rossi: “Dichiarazioni del direttivo tese a travisare la realtà”

"Solo problemi interni alla società. Le incertezze sul futuro non dipendono dalle scelte dall’attuale amministrazione comunale”

Andora. “Leggiamo con tenerezza l’ennesimo, patetico comunicato stampa del consiglio direttivo alias consigliere Morelli, che strumentalizza 250 tesserati per soli personali fini politici“. È quanto dichiara il vicesindaco ed assessore allo sport Paolo Rossi (nella foto), in merito alla comunicazione trasmessa dal direttivo dell’Asd Andora Calcio.

Le dimissioni dalla carica di presidente dell’Andora Calcio sono state volontarie e libere – precisa Rossi -. Nella sua decennale esperienza di consigliere comunale e tecnico professionista, Morelli conosce bene le norme relative alle situazioni di incompatibilità personale, di cui lui stesso è responsabile. Il segretario comunale l’ha rilevata ai sensi della legge e il Presidente del Consiglio lo ha dovuto sollecitare affinché compiesse una scelta. Paolo Morelli ha preferito proseguire la sua attività politica in seno al Consiglio comunale invece che quella alla guida della società sportiva“.

Le dichiarazioni del direttivo dell’Andora Calcio sono tese a travisare la realtà – sottolinea Rossi -. Questa Amministrazione ha già mantenuto nei fatti e sottoscritto tutti gli impegni riguardo l’attuale utilizzo delle strutture sportive. Per la prossima stagione doteremo il paese di un modernissimo campo in erba sintetica. Chiariamo, però, che gli stanziamenti del Comune sono finalizzati alla manutenzione dei campi da gioco e non al finanziamento dell’attività sportiva. È certo che i calciatori e le calciatrici di Andora continueranno a utilizzare le strutture esistenti: l’Andora Calcio è sullo stesso piano di tutte le altre Associazioni Sportive del paese che utilizzano gli impianti messi a disposizione del comune. Le incertezze espresse dal direttivo sono da ricondurre esclusivamente a problematiche interne all’associazione e non certo alle scelte, ben chiare e trasparenti di questa Amministrazione“.

Con amarezza constatiamo che la visione di un ‘calcio diverso’ tanto sbandierata in decine e decine di esternazioni stampa sotto la presidenza Morelli – conclude – consiste solo nella misera polemica politica a scopo elettorale“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.