IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alba Docilia tra campionati provinciali giovanili e Golden “Asta&Peso” foto

Eccellenti prestazioni per i portacolori della società albisolese

Albisola Superiore. Va in archivio l’edizione 2017 dei campionati provinciali giovanili, svoltasi martedì 25 aprile sul campo “G. Fazzina” di Albisola Superiore.

All’interno della manifestazione si è tenuta la terza edizione del Golden “Asta&Peso”, meeting degli anni ’90 riportato alla vita qualche stagione fa. Trofeo che nella sua parte di “peso” vede l’intitolazione al tecnico Tino Repetto, allenatore storico del gruppo lanci di Albisola, scomparso nel 2003.

Il 3° trofeo “Tino Repetto” va quindi alla miglior prestazione tecnica di giornata nel getto del peso maschile, ovvero al cadetto Filippo Andenna del Cus Genova, che batte in questa speciale classifica il compagno di squadra, lo junior Giordano Musso. A chiudere il podio l’albisolese Simone Sirello (Trionfo Ligure).

Per quanto riguarda il salto con l’asta maschile, qui il trofeo è il “Città di Albisola”, giunto alla sua settima edizione e ad aggiudicarselo è la promessa Federico Iester del Trionfo Ligure, davanti a due atleti di casa, il cadetto Federico Fermiano (Alba Docilia) e lo junior Marco Scannavino (Trionfo Ligure).

Tra le gare giovanili, valevoli come campionato provinciale individuale, tantissimi gli atleti dell’Alba Docilia impegnati, pertanto citiamo solamente chi è andato a podio.

Tra i Ragazzi doppio titolo provinciale per Gabriele Rota che si impone nel salto in alto e nel getto del peso (1,37 metri e 10,99 metri le sue prestazioni). Argento per Carlo Saettone nei 1000 metri con 3’45″02 e per Tommaso Ziller nei 60 metri con 9″15. Bronzo, sempre nei 60 metri, per Filippo Pagnini (9″16).

Tra le Ragazze titolo provinciale per Giulia Rosso nel peso (8,75 metri), mentre Matilde Nani conquista un argento nell’alto (1,25 metri) e un bronzo nei 60 ostacoli (11″38).

Salendo di categoria (Cadetti) troviamo il titolo provinciale negli 80 metri (9″96) per Kauan Ceruti, che conquista anche l’argento nell’asta con 2,60 metri. Asta vinta dal già citato Federico Fermiano con la misura di 3,00 metri. Un altro titolo per i portacolori dell’Alba Docilia arriva da Matthias Grassano, vincitore della gara di lungo con 5,56 metri e terzo classificato negli 80 metri con 10″15. Nel lungo vinto da Matthias seconda piazza per Stefano Russo con 5,38 metri, mentre altri due bronzi arrivano rispettivamente da Dennis D’Emey nei 300 metri (46″60) e Simone Scozzafava nei 1000 metri (3’12″31).

Al femminile titolo provinciale per Martina Stranieri nei 300 metri (45″71), seguita sul podio da Luna Cuneo (46″28). Per Luna anche il terzo posto nel lungo con 4,60 metri. Tripletta nell’asta con il titolo che va a Sara Ubertone (2,30 metri), davanti ad Alice Botta (2,20 metri) ed Irene Ziliani (1,90 metri). Argento nei 1000 metri per Lucrezia Giuria con il tempo di 3’42″10, così come è d’argento Serena Coco nel disco (15,38 metri).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.