IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Siepi potate ad altezza bimbo nell’asilo di Borghetto, ripresi i lavori. E torna la protesta dei genitori fotogallery

Operai del Comune di nuovo al lavoro nel guardino. I genitori tornano all'attacco: "Intervento pericoloso"

Borghetto Santo Spirito. Nuova levata di scudi da parte di genitori e maestre contro il taglio delle siepi nelle aiuole che decorano il giardino dell’asilo comunale di Borghetto Santo Spirito. L’intervento di manutenzione voluto dal Comune era già stato al centro di polemiche e proteste, con i lavori che si erano interrotti.

Stamattina, però, ecco la sorpresa: operai del Comune di nuovo in azione nell’asilo per il taglio delle siepi, un intervento giudicato pericoloso da genitori e maestre per il pericolo rappresentato da alcuni arbusti “monchi”, di circa 60 cm, lasciati dopo la potatura: la paura dei genitori è che i bimbi, correndo e giocando, possano scontrarli, infilarsi rami negli occhi o peggio. L’altezza a cui le piante sono state tagliate da parte degli operai, sostengono, non è sicura e può costituire fonte di pericolo.

Genitori e maestre protestano ancora e non comprendono le motivazioni con le quale l’amministrazione comunale è ripartita con l’intervento, giudicato negativo anche sul fronte della perdita di verde pubblico nella struttura scolastica.

Visto il perdurare della situazione, questa mattina il papà di uno dei bambini ha scritto una lettera al commissario prefettizio Fabrizia Triolo e al dirigente del settore ambiente e verde pubblico una lettera per denunciare le preoccupazioni sue e degli altri genitori.

In qualità di genitore di un bimbo che frequenta l’Asilo/Scuola dell’Infanzia Comunale in Borghetto S.S., mi rivolgo a codesta Spett. Amm.ne, per denunciare ANCORA UNA VOLTA lo “scempio” perpetrato dai Giardinieri Comunali alle Siepi di Sempreverdi (Alloro), poste nel Giardino pertinenziale alla stessa Struttura dell’Infanzia.

Presso l’ Asilo/Scuola dell’Infanzia, le Siepi Sempreverdi perimetrali erano state storicamente piantumate col duplice scopo di abbellimento e barriera visiva, garantendo la giusta Privacy ai piccoli ospiti dai passanti e palazzi limitrofi.

Le piante si presentano/vano assolutamente prive di qualsiasi fitopatologia, in buono stato vegetativo ed avevano raggiunto un altezza media di circa 3,oo/3,5o mt., con necessità di un semplice intervento di Ordinaria Manutenzione (sfoltitura di ridimensionamento ad altezza recinzione pari a 2,oo/2,50 mt circa).

Si evidenzia come la “capitozzatura” (a 50 cm. dal suolo) effettuata, risulti una pratica agronomicamente scorretta e foriera di indebolimento e/o future patologie agli esemplari vegetali interessati.

Si sottolinea come, già alla luce dei precedenti interventi, siano stati causati ingenti danni economici al Verde Pubblico e facilmente stimati in varie Decine di Migliaia di Euro.

Nel richiedere l’immediata cessazione/chiusura del cantiere e confidando in una sollecita e completa risoluzione della grave problematica causata, anche a nome di altri Genitori, resto in attesa.

All’eventuale silenzio, si procederà a darne massima visibilità sui Social Media e Testate Giornalistiche Provinciali, risaltandone ANCORA UNA VOLTA “l’inutiliTà e l’incompetenza” evidenziata.

Già una volta era stato organizzato un sit-in di protesta spontaneo e anche questa volta non si escludono altre iniziative: le maestre, tra l’altro, preoccupate per il pericolo rappresentato dalle piante non potranno far uscire i bambini in cortile.

Anche la risposta del Comune, che si è giustificato spiegando che le piante erano malate, non convince affatto i genitori, che dopo la ripresa dei lavori di questa mattina rilanciano il problema sicurezza nel giardino dell’asilo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.