IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il pietrese Claudio De Pedrini sul podio del campionato regionale di potatura dell’olivo foto

Rappresenterà la Liguria al campionato nazionale di potatura dell'olivo che si svolgerà il primo aprile a Ponsacco (PI)

Liguria. C’è anche il pietrese Claudio De Pedrini tra i vincitori del campionato regionale di potatura dell’olivo di Liguria e Toscana tenutosi ieri a Sarzana. La manifestazione è stata organizzata dall’azienda agricola “L’aromatica” di Roberto Cagnoli di Sarzana, in collaborazione con la Cia di La Spezia.

La gara si è svolta all’interno dell’oliveto aziendale dove sono stati prodotti i due oli monocultivar frantoio e leccino ammessi alla 14 rassegna nazionale degli oli monovarietali. La forma di allevamento utilizzata è stata quella del vaso policonico semplificato, poiché riconosciuta più rassicurante per l’olivo, più efficiente per il produttore e convalidata da una lunga serie di esperienze.

Le operazioni di potatura dovevano essere effettuate esclusivamente (pena squalifica) da terra, utilizzando attrezzatura telescopica manuale. I concorrenti avevano a disposizione dieci minuti di tempo per la potatura di una pianta per un totale di tre piante. Potevano accedere alla competizione i residenti in Toscana e Liguria.

Tutti i partecipanti, valutati da quattro giudici, sono stati inseriti in una unica graduatoria finale. Tuttavia i primi tre classificati toscani e i primi tre classificati liguri sono stati selezionati per partecipare al campionato nazionale di potatura dell’olivo, in rappresentanza della loro regione, che si svolgerà il primo aprile a Ponsacco (PI).

Vincitore assoluto è risultato essere il toscano Calamiello Giuseppe. Per quanto riguarda la graduatoria ligure il primo posto è stato ottenuto da Paolo Boni di Sarzana seguito dal pietrese Claudio De Pedrini e da Carlo Chiara di La Spezia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.