IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallacanestro Alassio: una settimana con dieci partite e diversi riconoscimenti individuali

I campionati si avviano verso le battute conclusive

Alassio. Settimana molto impegnativa in casa Pallacanestro Alassio con alcuni riconoscimenti individuali che testimoniano il buon lavoro tecnico svolto durante la settimana.

La classe 1998 Veronica Ardoino, nel corso di questa settimana entrante, parteciperà agli Interzona per accedere alle finali nazionali Under 20 in doppio tesseramento con Cestistica Savonese, il 2003 Tommaso Merello ha partecipato, con la selezione ligure, ad un’amichevole contro Don Bosco Livorno in preparazione al Trofeo delle Regioni, i cinque 2004 e Lucia Pecini hanno proseguito ad allenarsi con le selezioni provinciali.

Molte sono state le partite che hanno visto coinvolti i colori gialloblù. Nel campionato di Promozione i giovani alassini hanno subito una sconfitta interna con Fortitudo Savona rafforzata dall’arrivo di Morando Jr, giocatore di categoria superiore. “A parte i primi minuti siamo calati alla distanza, l’obiettivo deve essere ritrovarsi per provare a tornare ai livelli del girone di andata”.

L’Under 18 maschile chiude il campionato con un referto giallo a Pietra dove dopo due buoni quarti subisce la zona avversaria dall’intervallo lungo e cede di dieci. Referto giallo anche per l’Under 18 femminile ma al termine di un’ottima partita nonostante il divario contro la capoclassifica Cestistica Spezia. “I ragazzi hanno giocato bene per due quarti poi qualche infortunio e poca precisione contro la zona avversaria ci ha condizionati. Le ragazze hanno retto contro una compagine costruita per le finali nazionali, bene così”.

Vittoria contro Meeting Genova in Under 16 femminile per le ragazze in collaborazione con Diano in trasferta con una decina di punti di scarto. “Non abbiamo giocato ottimamente ma abbiamo retto e portato a casa l’incontro. Buona prestazione, singolarmente, per Aira Ballestra”.

In Under 15 maschile sconfitta contro la capolista Vado nell’ultima giornata di campionato in una gara che ha dato utili indicazioni per il futuro di questo gruppo. “Abbiamo rinunciato al nostro principale terminale offensivo per questa partita ma abbiamo tratto buone indicazioni facendo capire a tutti i ragazzi che possono prendersi le loro responsabilità”.

In Under 14 Élite onorevolissima sconfitta con la capolista Vado per gli alassini nel massimo campionato ligure dove i gialloblù riducono il margine di distanza con i primi in classifica e stanno mantenendo un ottimo quarto posto. “Stiamo riuscendo ad abituarci maggiormente ad alcuni tatticismi degli avversari. Facciamo ancora un pò di fatica ma pian piano riusciamo ad adattarci continuando a giocare il nostro basket fatto di ricerca dell’aggressività e delle collaborazioni offensive”.

Prima sconfitta stagionale per i 2004-05 campionato Under 13 con Loano dove i gialloblù perdono in casa di 9 in una gara complicata dove gli alassini hanno giocato un discreto basket con buone percentuali nel tiro da fuori. “Abbiamo avuto qualche difficoltà nel superare i raddoppi avversari e nella tenuta dell’uno contro uno ma va bene così, lavoreremo per migliorare il secondo aspetto ma non per superare il primo. Non prepareremo nulla di particolare per la prossima partita ma continueremo a lavorare per la crescita dei ragazzi e sono da rimarcare le buone scelte offensive nel tiro da fuori e alcune pregevoli collaborazioni. L’obiettivo deve essere sulla lunga distanza, non nell’immediato sperando che anche lo sviluppo fisico arrivi per i nostri, prima o poi”.

Vittoria con Vado per gli Esordienti 2005 che hanno la meglio sul Vado con 6 lunghezze di scarto in una gara molto equilibrata. Referto rosa e tanto divertimento per gli Aquilotti 2006-07 per i bimbi con Cairo Valbormida dove vincono cinque tempi con uno pareggiato. Referto giallo negli Aquilotti 2007-08 con Cestistica Savonese con 2 tempi vinti uno pareggiato e tre persi con Cestistica ma uguale divertimento per tutti i bimbi scesi in campo. “Nel minibasket l’importante è divertirsi e solo il campionato Esordienti ha una vera classifica che per ora ci vede ben messi. Ottima la presenza nel minibasket nonostante alcune assenze per malattie e vacanze tutti i partecipanti hanno giocato e si sono divertiti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.