IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ottimi risultati per gli atleti della APS Unione Gruppi Jiu Jitsu nella Coppa Italia

Terza posizione per il terzetto di atleti della palestra Fujin Jiu Jitsu Ryu di Savona

Savona. Si è svolta sabato 18 e domenica 19 marzo la trentesima edizione della Coppa Italia di Jiu Jitsu, quest’anno organizzata in via straordinaria a Schio a seguito dei danni che il sisma nel Centro Italia ha causato alla tradizionale location di Norcia.

Nonostante questo spostamento, non è mancata la solidarietà da parte dell’amministrazione comunale della città veneta, che ha reso possibile l’evento affiancato ad una serie di iniziative culturali legate alla tradizione norcina, e degli atleti, che hanno partecipato alle gare e agli stage portandosi la patria di San Benedetto sempre nel cuore.

Oltre alle sessioni di allenamento con maestri provenienti da tutto il mondo, gli atleti dell’APS Unione Gruppi Jiu Jitsu hanno ottenuto ottimi risultati all’interno delle varie specialità di competizione.

Nelle gare di dimostrazione, categoria cinture verdi e blu dai 12 ai 14 anni, il team composto da Pietro Buffoni, Matteo Milano e Alessio Naldoni della palestra Fujin Jiu Jitsu Ryu di Savona si è qualificato al terzo posto, mentre per la palestra Cffs Jiu Jitsu di Cogoleto gli atleti Giorgia Tassone, Danilo Bottino e Sebastiano Buscaglia hanno raggiunto il secondo gradino del podio. Salendo nella fascia di età dai 15 ai 17 anni della stessa specialità, la squadra composta da Valerio Bottino, Linda Razeti, Giulia Cornara e Andrea Piredda è giunta al primo posto. Argento anche per il team cogoletese della categoria cinture marroni e nere composto da Ivan Pellegrino, Loris Manzo, Giacomo Sacchi e Linda Razeti.

All’UGJ sono andate inoltre le medaglie per le coppie che hanno partecipato alle gare di accademia, con gli atleti Ivan Pellegrino e Valerio Bottino al terzo posto e Loris Manzo e Linda Razeti al primo posto nella categoria cinture marroni e nere.

Doppio oro infine per la specialità della Kick Jitsu, dove gli atleti Ivan Pellegrino e Giacomo Sacchi hanno entrambi raggiunto il gradino più alto del podio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.