IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una cena per aiutare i poveri savonesi con la comunità don Peluffo

La cena di raccolta fondi per aiutare le famiglie bisognose della città è in programma di sabato 1° aprile

Più informazioni su

Savona. E’ trascorso un quarto di secolo, ma la sua figura è rimasta indelebile e scolpita nella memoria di moltissimi savonesi. E’ quella di don Tomaso Peluffo, lo storico parroco dell’Oltreletimbro. Ora c’è una comunità che si muove e organizza iniziative per aiutare chi ha bisogno in città con l’intento di rendere sempre viva la figura del parroco che è uno stimolo che porta le persone a incontrarsi. È  già accaduto in Duomo, in pieno centro storico, con una messa celebrata in suo suffragio che ha visto la partecipazione di tanti vecchi amici, alcuni dei quali non si vedevano da anni, hanno avuto nuovamente l’occasione per incrociare le loro strade.

Grazie a questo gruppo è stato possibile organizzare un’altra iniziativa promossa dalla “Comunità don Tomaso Peluffo”. Proprio loro, in collaborazione con la Caritas Diocesana, hanno messo in piedi la cena di raccolta fondi di sabato 1° aprile, il cui ricavato sarà dedicato alle situazioni di povertà che colpiscono i savonesi.

La cena conviviale si terrà nel salone della parrocchia di via Giusti: chi vuole partecipare è invitato a prenotare entro fine mese contattando il numero di telefono 019801839 o inviando una mail a roberto.bonfi@gmail.com. Il costo della cena è di 20 euro per gli adulti e 10 per i bambini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.