IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, nuove proteste dei residenti di Vispa: “L’odore di pattumiera rende l’aria irrespirabile” foto

Dopo le segnalazioni dei residenti ed i controlli richiesti ad Arpal dal sindaco della cittadina rivierasca Franco Bologna, “nulla è cambiato”

Più informazioni su

Carcare. Resta irrespirabile l’aria nella zona della Vispa, frazione di Carcare. Dopo le segnalazioni dei residenti ed i controlli richiesti ad Arpal dal sindaco della cittadina rivierasca Franco Bologna, “nulla è cambiato”. O almeno così ritengono gli abitanti della zona, che continuano a percepire un forte “odore di pattumiera”.

“Recandomi al lavoro – spiega uno di loro – tutte le mattine attraverso Ferrania alle 7.45 e proprio in questo orario ho notato che non solo le cose non sono cambiate, ma che, anzi, sono anche peggiorate. Ora percorrendo il rettilineo dell’ex Ferrania bisogna assolutamente spegnere l’aerazione dell’auto”.

“Una cosa pazzesca – continua il lettore di IVG.it – Ed è ancora più pazzesco che non cambi niente. Se per muovere qualcosa dovrò ricorrere ad altro che non siano semplici comunicazioni attraverso i media, lo farò. Io a Vispa ci vivo, ho comprato ed investito per il futuro mio, di mia moglie e di mio figlio”.

Dopo le decine e decine di proteste arrivate alle autorità da parte della polizia municipale, a fine febbraio era anche scattata una segnalazione ad Arpal “per persistenti puzze di spazzatura”. Secondo i residenti, all’origine del problema ci sarebbe il biodigestore di Cairo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.