IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il bianchetto di Balestrino in un video per chef russi, Mai: “Una peculiarità ligure per promuovere il territorio”

"Il futuro della nostra regione è abbinare agricoltura, prodotti e cultura con il turismo"

Balestrino. “Una bellissima iniziativa, un modo per valorizzare il nostro territorio, i suoi prodotti, la sua economia. Il futuro della nostra regione è abbinare agricoltura, prodotti e cultura con il turismo. E il tartufo è una delle nostre peculiarità”: Stefano Mai, assessore regionale all’agricoltura, commenta così l’iniziativa di far conoscere, con una singolare iniziativa, i tartufi liguri a fini turistici.

Una iniziativa annunciata negli studi di Radio Onda Ligure, con la presentazione dello staff che condurrà la prima esperienza ligure di team building in Liguria: una squadra composta da giornalisti, blogger, fotografi, esperti di marketing, di social network, agronomi e cineoperatori che dalle 14.30 di lunedì 20 marzo seguiranno i tartufai provenienti dalla Val Bormida in un educational che si svolgerà a Balestrino dedicato al tartufo bianchetto.

Maurizio Bazzano presidente dell’associazione ligure tartufai, coordinerà l’esperienza, che vedrà la partecipazione anche del primo cittadino del borgo del medievale Gabriella Ismarro, e soprattutto di tanti “trifolai” con i loro cani. L’edizione zero del team building in tartufaia ha come obiettivo primario dimostrare che anche nella nostra regione è possibile valorizzare a fini turistici le eccellenze agroalimentari dei territori al di là del mare, con pacchetti rivolti ai segmenti esperienziale ed enogastronomico.

A testare l’educational Cristina Gelvi e Valentina Moggia dell’agenzia “In Liguria”, responsabili dell’ufficio stampa e dell’area web e social, che testimonieranno l’evento sulle piattaforme e sui principali network da Twitter, Istagram e Facebook e sulle pagine del sito www.laliguriaracconta.it. In questo compito saranno supportate dai fotografi del circolo fotografico San Giorgio Francesca Li Causi, Francesco Pelle e Dino Gravano. Mentre la parte organizzativa del team building sarà gestita dal direttore di Elfo Liguria Valentina Pesce, dai docenti del corso Franco Laureri, Matteo Zerbini e Pino Vallerga coadiuvata dai partecipanti al corsi per gestori di agriturismo Roberto Allegra, Chiara Ascheri, Giada Bonfiglio, Anna Domenica Codino, Luigi Marengo, Marinela Negoita, Donatella Nocerino, Alina Olinici, Silvia Terragno e Caterina Vio. La sfida lanciata dai partecipanti al corso per Gestori di Agriturismo, organizzato da Elfo Liguria, Lgo di Varazze e Cescot di Savona, finanziato dal Fondo sociale Europeo in collaborazione con l’Associazione Tartufai e Tartuficoltori Liguri, è quella di trasformare una eccellenza delle valli savonesi in un prodotto capace di intercettare la crescente domanda di turismo esperienziale, sia italiana che straniera.

Obiettivo primario dell’esperienza è quello di creare un network di relazioni in grado di generare un processo virtuoso tra imprese e territori tale da generare nuove opportunità per destagionalizzare ed innovare l’offerta climatico-balneare della costa. L’evento “sfrutterà” l’esperienza dei tartufai e dei loro cani per realizzare un video che racconti attraverso le immagini, non solo le emozioni della ricerca, ma anche la cucina legata al bianchetto. Grazie allo chef Renato Grasso discepolo di Escoffier, che interverrà all’educational, saranno realizzate alcune ricette in lingua russa, con protagonisti tartufi di Balestrino e due testimonial d’eccezione: la pittrice russa Elena Buzhurina e Anna Baydyuk di Tour Event Liguria.

Il prossimo mese di aprile, tutto il materiale fotografico e video, sarà presentato dal titolare del ristorante Santa Caterina agli chef moscoviti, nell’ambito dei corsi di cucina ligure che terrà nella capitale della federazione russa. Il primo team building in tartufaia della Liguria, ideato dal docente di marketing e comunicazione Franco Laureri e dal blogger e giornalista Stefano Pezzini sarà seguito con una diretta da Radio Onda Ligure alle 16.10.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.