IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le associazioni di IVG.it - ARCI Savona

Informazione Pubblicitaria

Solidarietà a Felix Croft. Domani a Imperia a processo per aver soccorso una famiglia di migranti

Più informazioni su

Criminalizzare la solidarietà è l’ultima delle nefandezze di un’Europa incapace, immatura, impaurita e del tutto inutile sul fronte epocale delle grandi migrazioni.

Domani a Imperia si terrà il primo processo in Italia contro un attivista francese accusato di aver accompagnato in Francia in macchina una famiglia di sudanesi provenienti dal Darfur, composta da padre, madre incinta e due bambini (rispettivamente di due mesi e 5 anni). Il ragazzo francese ‘incriminato’, Félix Croft, avrebbe fin da subito potuto fare finta di nulla e dire che non sapeva chi stava portando in Francia, dopo averli trovati in stato di pericolo. Eppure fin dal momento dell’arresto da parte dei carabinieri italiani il 22 agosto 2016, ha dichiarato di agire per spirito di solidarietà e che non farlo per lui avrebbe significato fare omissione di soccorso.

In Francia analoga accusa e contestuale arresto è stato fatto per il caso più noto di Cédric Herrou.
Criminalizzare la solidarietà è l’ultima delle nefandezze di un’Europa incapace, immatura, impaurita e del tutto inutile sul fronte epocale delle grandi migrazioni. Fenomeno che però, nella realtà, interessa la nostra Europa solo in minima parte. E non ci riferiamo tanto all’Europa politica ma all’insieme dei paesi che la costituiscono e che hanno scelto, a dispetto dei numeri, il modello fortezza.

Nulla si sente per contro su come le persone possano evitare di mettersi nelle mani dei trafficanti, rischiando la vita e pagando un prezzo elevatissimo, per attraversare le frontiere, sia per chiedere protezione che per cercare lavoro. Nè in Europa, nè in Italia, nonostante il cambio al vertice del Ministero dell’interno. Ma non basta questo approccio; non bastano i muri, le frontiere chiuse e la repressione nei confronti dei migranti; ora si criminalizza la solidarietà e lo si fa con la stessa foga con cui – perdoneranno taluni il paragone – si perseguivano i partigiani durante la seconda guerra mondiale. A Cedric Herrou, a Felix Croft a tutte le migliaia di attivisti che si battono per una Europa libera, aperta e inclusiva, va tutta la nostra solidarietà e la nostra vicinanza. L’Arci c’è.

Arci Liguria
Arci Imperia
Arci Savona

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.