IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: il Valleggia resta in scia al San Bartolomeo risultati

Sconfitte Nolese, Priamar, Borgio Verezzi e San Filippo Neri

Borgio Verezzi. Dopo il 13 novembre, quando perse 2 a 0 sul terreno del Cervo, il Valleggia non è più stato sconfitto. I purples hanno ottenuto cinque vittorie e due pareggi, grazie ai quali restano in scia alla capolista San Bartolomeo.

La formazione allenata da Rino Ceraolo e Fabio Musso si è imposta per 2 a 1 al “Riva” di Albenga, ai danni della San Filippo Neri. I padroni di casa sono andati al riposo in vantaggio di un gol, realizzato da Bova. Nel secondo tempo il Valleggia ha ribaltato il risultato con le segnature di Cafferini e Salinas, centrando così il settimo successo stagionale. Gli albenganesi, che sotto la guida di Alessandro Sportelli e Giuseppe Pellegrino sembravano aver cambiato passo, perdendo tre delle ultime quattro gare sono nuovamente precipitati in ottava posizione.

Sul campo di Andora, il Priamar ha provato ad ostacolare il San Bartolomeo che, reduce da due pareggi nei due scontri di vertice, era intenzionato a riprendere la sua marcia. I rossoblù sono andati vicini all’impresa, resistendo sullo 0 a 0 fino ad una ventina di minuti dalla fine, quando Aroro ha insaccato la palla alle spalle di Berlanzoli, condannando i savonesi alla sesta sconfitta stagionale.

Sono invece cinque le partite perse dal Borgio Verezzi in questo campionato. Di queste, tre sul campo di casa. I rossoblù hanno subito la vendetta del Riva Ligure, che ha fatto bottino pieno sul terreno di via Valle imponendosi per 2 a 0. Un rigore trasformato da Labricciosa e un gol di Filardo poco prima dell’intervallo hanno deciso la partita. In avvio di ripresa i locali sono rimasti in dieci per l’espulsione di Klajd Menga.

In ultima posizione resta la Nolese. I biancorossi sono stati battuti a domicilio dal Cervo, che al “Mazzucco” ha avuto la meglio per 2 a 1 sulla squadra condotta da Riccardo Tamburini. Ospiti immediatamente in vantaggio con Gjerga, cui ha risposto Mombrini. Nei primi minuti del secondo tempo Gianni Bella ha realizzato il gol partita.

Il derby matuziano ha visto prevalere la Virtus Sanremo, che ha piegato per 4 a 2 il Sanremo 80. Nel primo tempo un solo gol, siglato da Miatto per i biancoazzurri. Nella seconda metà di gara a segno due volte Magisano e una Franzone per i vincitori, Torres e Caccamo per gli sconfitti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.