IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“AndoraBike – Mirko Celestino”, sfida sui sentieri per 41 chilometri

Attesi al via oltre 500 biker provenienti da tutto il nord Italia, Francia e Svizzera

Andora. Sono ormai gli ultimi dettagli quelli a cui si stanno dedicando gli organizzatori della 7ª “AndoraBike – Mirko Celestino”. Tutto è pronto per la manifestazione che si disputerà domenica 19 febbraio, organizzata dall’Asd Andora Race con il patrocinio del Comune di Andora, sotto l’attenta regia di Mirko Celestino, ex ciclista professionista, da pochi giorni nominato commissario tecnico nazionale del settore fuoristrada per la Federazione Ciclistica italiana.

Il via alle ore 10 presso il palazzetto dello sport di Andora, sito in via Marco Polo, dove oltre alla partenza sono previsti anche il ritrovo, l’arrivo e le premiazioni. Attesi all’arrivo verso le 12,30 i primi concorrenti.

Ulteriormente migliorato il percorso di gara che misurerà 41 chilometri ed avrà un dislivello di 1.270 metri. Attesi alla partenza oltre 500 biker provenienti da tutto il nord Italia, oltre che da Francia e Svizzera.

Molti i protagonisti che si contenderanno il successo, tra i quali spicca lo svizzero Florian Vogel (nella foto), ma tra i sicuri segnaliamo in campo maschile Chiaiese Giovanni, Chiarini Riccardo, Colombo Marco, Comola Andrea, Favilli Elia, Fruet Martino, Gambarelli Simone, Gambino Alessandro, Lamastra Giuseppe, Martucci Francesco, Mensi Daniele, Oliva Vittorio, Pesse Michael, Pozzo Mattia, Reinaudo Renato, Righettini Andrea, Ronchi Luca, Samparisi Lorenzo, Sarai Pietro, Schmid Beltain, Tiberi Andrea, Valdrighi Stefano e in campo femminile Bianchetta Alessandra, Fasolis Costanza, Fumagalli Mara, Gulino Nina, Nisi Maria Cristina, Oberparleiter Anna, Pastore Marta, Piana Federica, Ravaioli Gaia, Tamburini Cristiana, Tasca Serena, Saccu Francesca.

Mirko Celestino, oltre che regista anche ideatore di questa prestigiosa competizione dichiara: “E’ stato come sempre un lungo e impegnativo quello effettuato nei mesi scorsi per la pulizia ed il mantenimento dei sentieri di gara. Sono molto soddisfatto della partecipazione sia qualitativa che quantitativa; posso ora affermare che la decisione di anticipare la data di svolgimento a metà febbraio sia stata una scelta vincente. Mi auguro che i tanti atleti apprezzino il lavoro fatto per rendere sicuro e spettacolare il percorso di gara. Un ringraziamento particolare va come sempre alle istituzioni quali assessorato allo sport del Comune di Andora, Provincia di Savona, la Fondazione Agostino De Mari, oltre a sponsor ed associazioni locali che con il loro sostegno e contributo consentono di organizzare la manifestazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.