IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Ciangherotti: “Sui musei comunali abbiamo vinto, ora una commissione consiliare”

"Il Comune faccia tutti i passi necessari per stilare il progetto del polo museale unico"

Albenga. “Finalmente riapre il museo navale di Albenga con personale dipendente di Palazzo civico. E finalmente la Fondazione Oddi comincia a lavorare per creare il tanto atteso Polo museale ingauno. Personalmente ritengo che, stante l’attuale situazione degli immobili comunali, museo civico, museo navale e mostra permanente delle magiche trasparenze debbano essere riuniti nel Palazzo Oddo, in Via Roma, in modo che la Fondazione Oddi possa andare avanti nella gestione di questo patrimonio che rappresenta un biglietto da visita importante per la nostra città”. E’ il pensiero del consigliere comunale di Forza Italia Eraldo Ciangherotti.

“Dai miei recenti incontri con chi tutela i beni museali albenganesi, ho appreso che soldi per sistemare il complesso di San Domenico non ce ne saranno mai. E Palazzo Peloso Cepolla, sebbene di proprietà del Comune, ad oggi non è nella piena disponibilità dell’ente. Pertanto, entro il 30 giugno, il Comune faccia tutti i passi necessari per stilare il progetto del polo museale unico, istituendo una commissione consiliare ad hoc. Perchè, su questo argomento occorre lavorare alacremente per assicurare nella massima trasparenza possibile l’impegno di un cammino condiviso con tutte le forze politiche presenti in Consiglio” aggiunge Ciangherotti.

“Oggi intanto festeggiamo perchè finalmente, dopo oltre un anno dalla nostra mozione in Consiglio comunale, siamo riusciti ad arrivare all’obiettivo prefissato, far lavorare la Fondazione Oddi nella gestione diretta dei musei comunali. Secondo l’obiettivo per cui la Fondazione stessa è stata creata, riconosciuta e finanziata con soldi pubblici” conclude il Consigliere comunale di Albenga e consigliere provinciale di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.