IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Precipita da un ponteggio a 4 metri d’altezza: 50enne varazzino in Rianimazione

L'infortunio è avvenuto all'interno di un piazzale della Marina di Varazze: l'uomo è stato trasportato d'urgenza al Santa Corona di Pietra Ligure, ora è in prognosi riservata

Varazze. Agg h 15:44 E’ ricoverato in gravissime condizioni il 50enne varazzino rimasto ferito questa mattina dopo una caduta all’interno di un piazzale della Marina di Varazze, attualmente utilizzata da privati per la manutenzione delle proprie imbarcazioni: l’uomo ha riportato un forte trauma cranico e attualmente si trova nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure in prognosi riservata. Le sue condizioni restano molto gravi e rimane sotto stretta osservazione da parte dello staff medico del nosocomio pietrese.

Sono ancora in corso le indagini sul tragico infortunio: su disposizione del sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro la barca è stata posta sotto sequestro in attesa dell’esito dei riscontri e dei rilievi. Stando a quanto trapelato dall’indagine, pare che il 50enne stesse svolgendo dei lavori sull’imbarcazione di un amico. Ora si dovranno accertare le responsabilità.

– E’ stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure un uomo che questa mattina è stato vittima di un incidente sul lavoro all’interno di un piazzale operativo della Marina di Varazze.

Secondo quanto accertato, poco prima delle 11:30 di oggi un varazzino di circa 50 anni, iniziali A.N., sarebbe scivolato e poi precipitato da un’impalcatura posta a quattro metri di altezza mentre era al lavoro su una imbarcazione.

Sul posto sono subito intervenuti i militi della Croce Rosa di Celle Ligure insieme agli operatori del 118. Stando a quanto riferito, il 50enne avrebbe riportato un trauma cranico piuttosto grave per il quale è stato necessario il suo trasferimento in codice rosso al nosocomio pietrese.

Sul luogo dell’incidente anche i carabinieri e i funzionari dell’ispettorato del lavoro dell’Asl 2, che hanno effettuato i rilievi e gli accertamenti di rito in questi casi. Sono ancora in corso accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica dell’infortunio: non si esclude neppure una distrazione o una imprudenza del 50enne varazzino impegnato nella manutenzione dell’imbarcazione.

Il piazzale dove è avvenuto l’infortunio è attualmente a disposizione di imprese artigiane che, a rotazione, possono lì ricoverare imbarcazioni per lavori. L’uomo stava lavorando a bordo di un’imbarcazione da pesca per conto proprio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.