IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Restano molto gravi le condizioni del 50enne varazzino caduto da un peschereccio

L'uomo si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure

Più informazioni su

Varazze. Restano ancora molto gravi le condizioni del 50enne varazzino, iniziali A.N., caduto nella tarda mattinata di ieri da una imbarcazione all’interno del piazzale della Marina di Varazze concesso alle imprese artigiane che, a rotazione, possono portare i natanti per lavori.

L’uomo si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure in prognosi riservata a seguito del grave trauma cranico riportato nella caduta. Rimane sotto stretta osservazione da parte dello staff medico del nosocomio pietrese.

Il 50enne, ancora stazionario, è precipitato da una altezza di circa tre metri mentre era impegnato in alcuni lavori di manutenzione su di un peschereccio, attualmente sotto sequestro per l’indagine aperta dalla Procura della Repubblica di Savona.

L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro, dovrà accertare possibili responsabilità nell’infortunio accaduto al 50enne, probabilmente scivolato e poi precipitato a terra.

Il pm attende ora la relazione tecnica sull’incidente da parte degli ispettori della Asl 2 savonese che hanno svolto i rilievi e gli accertamenti subito dopo la tragica caduta: sentita anche la testimonianza dell’uomo che ha prestato per primo i soccorsi al 50enne in quanto si trovava nelle vicinanze.

E’ stato subito esclusa l’ipotesi del malore: stando a quanto appreso il ferito è rimasto cosciente durante la fase dei soccorsi che hanno visto impegnati i militi della Croce Rosa di Celle e l’automedica del 118.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.