IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meningite, l’assessore Viale: “Vaccinazione gratuita per personale sanitario a rischio”

Più informazioni su

La Liguria si è dotata delle linee d’indirizzo del Gruppo tecnico regionale per l’immunoprofilassi degli operatori sanitari con l’obiettivo di garantire la protezione nei confronti delle principali malattie infettive prevenibili con vaccinazione. Lo comunica l’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale in una nota.

In particolare, per quanto riguarda l’immunizzazione antimeningococcica, la vaccinazione è gratuita per le seguenti categorie: operatori sanitari in casi particolari di aumentata esposizione professionale (es. microbiologi e ricercatori che effettuino manipolazione di isolati di meningococco, personale dei servizi di emergenza, malattie infettive, anche sulla base dell’epidemiologia e del Documento Valutazione del Rischio aziendale); operatori sanitari con condizioni di elevato rischio di aumentata incidenza e di complicanze (asplenia, deficit del complemento, HIV, ecc.).

Tale raccomandazione è sostenuta anche dalla Società Italiana Igiene medicina preventiva e Sanità Pubblica-SItI, dalla Federazione italiana medici di medicina generale-Fimmg, dalla Società Italiana di Pediatria-Sip e dalla Federazione Italiana Medici Pediatri-, Fimp.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ANTONIO MANTERO

    I “normali” cittadini per vaccinarsi devono invece pagare 45 euro per un prio ciclo e 60 per un secondo, naturalmente con un’attesa di qualche mese. Queta è la sanità dell’era Toti&Viale !!