IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le associazioni di IVG.it - Polisportiva Maremola

Informazione Pubblicitaria

Volley, 2 divisione: alle ragazze del Maremola il derby con il S.Pio X Loano

Più informazioni su

Pietra Ligure. Esordio con il botto in 2 divisione femminile per il Maremola Volley protagonista del derby con il team loanese S.Pio X del redivivo coach “Geovani” Ricotta coadiuvato per l’occasione in panchina da Maurizio Poggio. La compagine pietrese guidata dal sagace Tognolo si schiera sul parquet con le agguerrite giovanissime del 2002 Enache, Casalboni, Di Scanno e Rembado corroborate dall’esperienza di alcune chiocce di lusso quali Bertazzo, Rovelli e Sementa.

Parte forte il Maremola, l’incisività in battuta di Enache (la cui pronuncia crea non pochi grattacapi in fase di distinta all’ottimo arbitro Polliotto) e della veneranda Bertazzo mettono in seria difficoltà la ricezione loanese. Gli inserimenti di Quartararo e Calcagno nelle fila loanesi non cambiano l’inerzia del match, la Rembado scavalca in lob il muro avversario con continuità e la Di Scanno (pallavolista solo da alcune settimane dopo l’esperienza baskettara) si fa trovare pronta su palle vaganti sulla rete: il parziale recità così 25-14 in soli 17 minuti di gioco.

Tutt’altra musica nel 2 set: Ricotta tiene dentro Quartararo per Corini, mentre Tognolo da respiro a Enache inserendo la talentuosa Borlotti. Il Maremola prova a scappere sul 7-3 ma l’ottimo turno di battuta di Melli le compagne avanti sull’8-7. Il set si spezza definitivamente con il break firmato da capitan Mongelso al servizio; Tognolo prova a scuotere la squadra cambiando le bande ricettrici Rovelli e Borlotti inserendo Enache e Ceri ed affidando la regia della squadra a Veroli. Il Loano gestisce il vantaggio e, nonostante un paio di buoni attacchi di Ceri e due difese a un braccio stile vigile urbano di Enache, chiude 25-17.

Grandissimo equilibrio nel 3 set dove il Maremola riparte con Ceri e Enache in banda e Veroli al palleggio. Primo break Loano avanti 11-6 grazie agli ace di Quartararo in battuta, un paio di attacchi di Maggioni (figlia dell’indimenticabile baskettaro e poi pallavolista a cavallo degli anni’90-00) ed alcune pregevoli difese portano al massimo vantaggio le ragazze di Ricotta sul 18-12. Ci vogliono prima una Veroli in grande spolvero in battuta e poi l’ormai consueto servizio kamikaze di Enache per invertire l’inerzia del set: 22-19 avanti il Maremola. Il Loano combatte fino alla fine, ma Rembado risponde con un primo tempo perentorio (dedicato a coach Tognolo) e Ceri mostra grande lucidità nella gestione delle palle pesanti alternando potenza e tecnica nel momento clou del match.: 25-23 e terzo set in ghiacciaia per le ragazze di Tognolo.

L’equilibrio si ripresenta anche nel 4 set: Mongelso da una parte e Bertazzo dall’altra segnano i primi filotti al servizio. Casalboni serve con continuità la promettente Ceri che guida con personalità il reparto offensivo consigliata dall’esperta Sementa; è ancora una volta il terrificante servizio rasente rete del braccio pesante Enache a seminare il panico nella ricezione loanese portando il Maremola sul 19-11. Mr Ricotta alza la voce nel time out e striglia a dovere le sue ragazze; ancora una volta è l’indomabile capitan Mongelso che firma un altro break in battuta. Il match è ormai una partita a scacchi fra i due allenatori: sul 21-18 contromossa di coach Tognolo che inserisce al posto di capitan Bertazzo la poliedrica Borlotti che aumenta con il suo bagher il peso specifico della difesa. Il Loano agguanta il 23-24 ma l’errore finale di Maggioni è fatale e consente alle pietresi di festeggiare.

A bordo campo, l’attenta disamina della sempre lucida Bertazzo “Dobbiamo sicuramente crescere con le nostre ragazze, i margini di miglioramento sono ampi, però considerato lo scarso numero di allenamenti effettuati insieme si sono già intravisti degli aspetti positivi nella nostra prestazione”.
Soddisfatto anche il libero e direttore sportivo Sementa “Il progetto del settore giovanile iniziato 2 anni orsono con il guru Simone Lovesio comincia a dare i suoi frutti; il coordinamento tecnico di Arzarello in questi primi 3 mesi dell’anno ha poi portato nuova linfa vitale per la crescita dei nostri gruppi, ora continuiamo a lavorare e a far maturare con calma le nostre ragazze e sicuramente arriveranno importanti soddisfazioni”.
Poco più in là ironico commento di coach Tognolo “Menomale che abbiamo preso i 3 punti sennò diventa difficile gestire il nostro vulcanico presidente..”
Chiosa il presidente Robutti “Sono molto orgoglioso di questa prima squadra rappresentata quasi interamente da ragazze del 2002; essere stati un po’ visionari 2 anni fa, alla lunga è stato premiante. Adesso avanti così con tutte le nostre under femminili e anche con i maschietti, che spero sia la nostra prossima scommessa vinta!”

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.