IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ripascimento spiagge, raddoppia il budget della Regione: stanziati 1 milione e 244 mila euro foto

Nel savonese saranno 19 i Comuni che beneficeranno del contributo, Scajola: "Siamo la prima regione che destina l’intera quota dell’imposta regionale sulle concessioni demaniali"

Regione. Raddoppiano gli investimenti della Giunta Toti a favore del ripascimento delle spiagge liguri. Come promesso nella Finanziaria del 2015 nella Giunta odierna, su proposta dell’assessore all’Urbanistica e al demanio, Marco Scajola, sono stati stanziati 1 milione 244 mila euro.

L’intera cifra dell’imposta regionale sulle concessioni demaniali è stata messa a disposizione per le spiagge liguri, passando da 600 mila euro a oltre 1,2 milioni. A beneficiare del contributo saranno i Comuni costieri liguri, in pratica tutti coloro che hanno presentato un progetto di utilizzo degli arenili.

“La Liguria è la prima regione – spiega Scajola – che decide di destinare l’intera quota dell’imposta regionale sulle concessioni statali dei beni del demanio marittimo che i balneari corrispondono alla Regione ai Comuni costieri dotati di progetto di utilizzo aggiornato, evitando così che parte delle risorse finiscano, come avveniva, fino all’anno scorso, nel capitolo indistinto del bilancio regionale. In questo modo i Comuni potranno effettuare investimenti per la sicurezza e la salvaguardia degli arenili”.

Su 55 Comuni liguri interessati, ben 19 sono in provincia di Savona: Alassio, Albenga, Albissola Marina, Albisola Superiore, Andora, Bergeggi, Borghetto Santo Spirito, Borgio Verezzi, Celle Ligure, Ceriale, Finale Ligure, Loano, Laigueglia, Noli, Pietra Ligure, Savona, Spotorno, Vado Ligure, Varazze.

Questi invece i contributi erogati dalla Regione nel 2016 ai comuni savonesi (tra parentesi l’importo relativo al 2015:

Alassio 39.434,73 (20.798,73 nel 2015)
Albenga 23.745,09 (12.525,02)
Albissola Marina 7.534,21 (3.714,06)
Albisola Superiore 9.445,52 (4.980,11)
Andora 19.567,71 (10.319,95)
Bergeggi 13.504,31 (7.119,78)
Borghetto 11.990,46 (6.325,58)
Borgio Verezzi 12.603,29 (6.647,93)
Celle Ligure 21.887,24 (11.543,95)
Ceriale 32.431,98 (17.103,36)
Finale Ligure 46.923,45 (24.746,38)
Laigueglia 27.792,68 (14.655,35)
Loano 48.075,59 (25.353,71)
Noli 15.083,45 (7.956,03)
Pietra Ligure 23.712,64 (12.506,34)
Savona 32.720,37 (30.000)
Spotorno 18.448,55 (9.731,30)
Vado Ligure 9.336,71
Varazze 28.279,37 (14.912,30)

“In questo modo – continua l’assessore Scajola – vogliamo continuare a mantenere inalterate le nostre spiagge che rappresentano una risorsa per la nostra regione. Con questa cifra importante i Comuni potranno quindi fare interventi significativi per la manutenzione e la sicurezza delle nostre coste. E’ una dimostrazione di buona politica, utilizzando l’imposta regionale direttamente sul territorio, quello che pagano i cittadini lo vedono realizzato in interventi di tutela e salvaguardia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.