IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Maltempo e alluvioni: riflessioni dei Verdi Savonesi sui rischi connesi al Letimbro

"Al pesante silenzio del centrosinistra fa da perfetto pendant la totale sordità della Giunta Caprioglio"

Più informazioni su

In questi giorni di forti piogge è tornata la paura dell’alluvione sulla piazza del Santuario di Savona. Improvvisamente la città è sembrata tornare al 22 settembre 1992 con una improvvisa crescita del Letimbro ed un pesante rischio di esondazione in città.

Alla paura è seguita la consueta riflessione sui nodi irrisolti del rischio idrogeologico del bacino del Letimbro,che si possono brevemente anche se non esaustivamente riassumere:

a) problema irrisolto del ponte di accesso alla piazza di Santuario,che è collocato praticamente sopra l’intersezione fra il rio della Madonna ed il torrente Letimbro e che rischia in ogni caso di forti piogge di costituire un serio blocco al libero scorrere delle acque con evidenti possibilità di esondazione;

b) scarsa se non assenza di una politica di selvicoltura per il bosco di Savona, che costituì per secoli una zona regolata da precise disposizioni normative prima della Repubblica di Genova e poi del Governo Napoleonico.

Nei decenni scorsi sono stati elaborati progetti per una diversa politica del bosco e per un recupero produttivo e turistico (es. progetto verde della Giunta Marengo), per una diversa articolazione della viabilità di accesso alla piazza del Santuario….

I Verdi avevano inserito questi punti nel primo programma della coalizione Berruti anche se dopo meno di un anno erano già usciti dalla maggioranza poiché ai problemi della città si rispondeva solo con una continua e costante cementificazione.

Da allora ad ogni alluvione ed in ogni occasione utile i Verdi hanno continuato a chiedere una politica diversa di tutela e pulizia per il bosco di Savona oltre ad adeguate misure per combattere il cambiamento climatico. Ad oggi al pesante silenzio del centrosinistra fa da perfetto pendant la totale sordità della Giunta Caprioglio,che pare ormai affidare le sorti della città alla Madonna di Misericordia nella speranza che ogni volta che piove salvi la città e le sue frazioni da possibili danni alluvionali.

I Verdi savonesi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.