IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La tappa savonese di #iodiconotour inizia con l’imprevisto: il treno arriva, ma Di Battista è in ritardo fotogallery

L'arrivo era atteso alle 10,45, ma la carovana "pentastellata" è arrivata da Genova senza il volto della campagna a favore del no: l'attesa maggiore però non ha spento l'entusiasmo

Savona. Agg. ore 11,40: Alessandro Di Battista è arrivato in stazione a Savona con un Intercity diretto ad Albenga. “La verità è che ho perso il treno” ha ammesso candidamente e con il sorriso il deputato 5 Stelle per spiegare il motivo del suo ritardo.

“Ci siamo impegnati tanto e abbiamo seminato tanto. Speriamo di poter raccogliere, di più non potevamo fare e speriamo che i cittadini abbiano capito che di queste persone non ci si può fidare. Ancora di più se toccano la Costituzione: lo fanno solo per cucirla più addosso al Partito Democratico. Ora andiamo in piazza” le parole che Di Battista ha rilasciato in diretta e in esclusiva a IVG.it.

L’arrivo di Di Battista e le sue prime parole in diretta e in esclusiva a IVG

Ad aspettarlo sul binario e nell’atrio della stazione di Savona, alle 10,45, c’erano decine e decine di simpatizzanti e attivisti del Movimento 5 Stelle, ma lui, Alessandro Di Battista, il volto del #iodicoNotour, a sorpresa, non è sceso dal treno insieme alla carovana pentastellata in arrivo da Genova.

L’arrivo del primo treno alle 10.30 con gli altri attivisti del M5S

L’assenza del deputato Di Battista, sulle prime, è apparsa come piccolo mistero, ma nel giro di pochi minuti è stato chiarito che, per un imprevisto, sarebbe arrivato con il treno successivo, quello delle 11,30.

Un leggero intoppo che non ha comunque frenato l’entusiasmo del popolo a “5 Stelle” che ha esposto comunque striscioni e slogan a favore del no al referendum costituzionale fuori dalla stazione. Il piccolo corteo poi, come da programma, si è spostato in piazza Sisto per il comizio di Di Battista.

In attesa dell’arrivo di Alessandro Di Battista sul palco di piazza Sisto sono saliti altri esponenti del Movimento 5 Stelle che hanno iniziato a spiegare le ragioni per cui sostengono il “no” al referendum.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.