IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spiagge invase dai rifiuti, i bagni marini attendono ordinanze ad hoc per smaltirli

Soluzioni cercasi in vista del lungo ponte dell'Immacolata ormai alle porte

Ceriale. Una distesa di detriti: legni, canne, rifiuti portati a valle dalla piena dei torrenti. E dal mare depositati sulle spiagge. Così, dopo l’allarme nubifragio, si presentano ancora molti punti del litorale del ponente savonese.

È impressionante, in particolare, vedere quanto materiale sia finito sulle spiagge di Ceriale e Albenga. E anche ad Alassio e Laigueglia.  “E’ una situazione difficile – spiega Rocco Invernizzi, vicepresidente dell’Associazione Bagni Marini di Alassio – Tutta la costa è soggetta a questi fenomeni. Ma i concessionari si sono rimboccati le maniche tagliando i tronchi più grossi anche per ragioni di sicurezza. Ora però attendiamo le ordinanze dei sindaci per capire come poter smaltire tutto il materiale che è stato accatastato. Certamente non si potranno lasciare le spiagge in quelle condizioni anche perché il ponte dell’Immacolata si avvicina e vorremmo presentare il litorale della Riviera in ordine”. 

detriti spiagge

Oltre a tronchi di alberi e rami sulla spiaggia di Ceriale si sono riversate anche numerose bottiglie e materiale in plastica, segno evidente che vi sono persone maleducate che abbandonano rifiuti che poi finiscono in mare e che possono comportare seri pericolo per la fauna e non solo per l’ecosistema marino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.