IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallacanestro Vado: tre successi in tre partite nei campionati di Eccellenza

Referti rosa per Under 18, Under 16 e Under 15

Vado Ligure. Tris di vittorie nei campionati giovanili di Eccellenza per le squadre della Pallacanestro Vado. Riviviamo la serie di successi dei biancorossi nei resoconti redatti dalla società vadese.

Under 18 Eccellenza: rocambolesca vittoria su Biella

Partita fondamentale domenica al pallone, dove Vado ha ospitato la forte Pallacanestro Biella, per una gara in cui era necessario vincere per poter credere nella qualificazione.

Inizio troppo morbido dei padroni di casa che subiscono l’urto dell’aggressività biellese: questo costringe coach Prati a un time out pressoché immediato per suonare la sveglia. Come se non bastasse Milosevic, principale terminale offensivo della squadra, viene subito gravato di due falli molto discutibili, che lo costringono alla panchina. Però i liguri all’uscita dal minuto di sospensione danno segnali di risveglio, recuperando fino a chiudere il primo quarto in vantaggio 14 a 13.

Nel secondo quarto Vado riesce a essere più incisiva, difende con più attenzione anche se fatica a tenere gli uno contro uno ospiti, e in attacco trova buone conclusioni grazie al contributo della panchina. Nota dolente il terzo fallo di Milosevic commesso appena messo piede in campo. Si va al riposo con i vadesi in vantaggio 37 a 30.

Nel terzo quarto Biella rientra subito con grande energia, a cui Vado non riesce a rispondere, facendo confusione in attacco e concedendo troppi canestri facili agli ospiti, oltre ai rimbalzi offensivi e al quarto fallo istantaneo di Milosevic. Così Biella rimette il naso avanti chiudendo il quarto 51 a 52, con Valsetti e Cerisola a tenere a galla la squadra di casa.

Ultimo quarto che si apre di nuovo con un break di Biella, che vola a +6, condito anche dal quinto fallo più fallo tecnico a Milosevic, che finirà così la sua partita con 2 punti e “6” falli in poco più di quattro minuti giocati. Negli ultimi tre minuti però, quando tutto sembrava perduto, Cerisola e Brignolo riescono a confezionare un mini-break che porta Vado a -2 quando mancano 23 secondi sul cronometro, con rimessa a Biella in attacco. Ottima difesa dei padroni di casa, che costringe gli ospiti alla palla persa, e che nell’azione successiva si tramuta nel canestro del pareggio di Cerisola. 72 a 72, si va al supplementare.

Primi minuti in cui Vado riesce a prendere sei punti di vantaggio, con Biella che segna quasi esclusivamente su tiro libero. Poi però nell’ultimo minuto e mezzo i liguri non riescono ad amministrare permettendo agli ospiti di rifarsi sotto. Nella lotteria dei liberi finale fortunatamente Brignolo e Comelli sono abbastanza lucidi, realizzando quelli che contano, e danno una insperata vittoria a Vado, col punteggio di 83 a 82.

Vittoria fondamentale, strappata con le unghie e con i denti, dopo una partita che si era messa da subito male, e praticamente giocata senza l’apporto di Milosevic. Ora l’ultima giornata deciderà la classifica definitiva del girone.

Pallacanestro Vado – Pallacanestro Biella 83-82
(Parziali: 4-13; 37-30; 51-52; 72-72)
Pallacanestro Vado: Comelli 14, Jancic 6, Cito 2, Pintus 3, Pesce 5, Valsetti 11, Cerisola 19, Fazio 2, Milosevic 2, Brignolo 18, Tsetserukou 1, Mangone. All. Prati, ass. Imarisio.
Pallacanestro Biella: Toppino 2, Gregorio 4, Rajacic 21, Farris 2, Blair 3, Ambrosetti 15, Sartore 13, Pollone 13, Della Valle 2, Zini 7, Di Micco, Bianco. All. N. Danna.

Classifica girone A: Biella, Pallacanestro Vado 14; Borgomanero, Alba 12; Omegna 2; Tortona 0.

Under 16 Eccellenza: Vado espugna Torino ma deve migliorare

Si capisce da subito che sarà una giornata difficile per l’Under 16, che trova una squadra torinese ben diversa dal torneo di inizio anno e pronta a punire l’inefficacia dei giocatori liguri.

L’energia e il dinamismo dei torinesi mal si accoppia con la stazza dei liguri che faticano non poco. Sono inizialmente Brignolo e Pintus, oltre allo strapotere fisico di Tsetseruoko che è difficilmente contenibile dai torinesi, a tenere a galla Vado.

All’intervallo la partita è in equilibrio e così lo sarà per tutta la seconda parte dove Vado deve rinunciare a lungo a Brignolo che si autolimita con i falli. Sono però la gran partita di Pesce (35 minuti consecutivi con tanta sostanza) ed il prezioso contributo di Pintus e Jancic a permettere ai biancorossi di rimanere sempre a contatto.

La lotteria finale questa volta premia gli ospiti bravi ad andare sempre a bersaglio negli ultimi possessi. Termina quindi il girone di andata con l’obbligo di migliorare in fretta per poter affrontare al meglio Biella e Borgomanero e cercare di ribaltare le sconfitte dell’andata.

Auxilium Torino – Pallacanestro Vado 72-78
(Parziali: 22-19, 36-38, 56-59)
Auxilium Torino: Terzi 7, Saccottelli 2, Magrì 2, Marchisio 15, Akoua 14, Mittica 4, Moglia 2, Brizzolara 14, Petitti 12, Balbo, Tiberti, Marangoni. All. Raho, ass. Landra.
Pallacanestro Vado: Pesce 15, Callo, Cito 8, Jancic 11, Pintus 12, Brignolo 10, Tsetserukou 22, Mijatovic, Gallo, Ferrara. All. Prati, ass. Imarisio.

Classifica girone A: Biella 14; Borgomanero, Pallacanestro Vado 10; Auxilium Torino 8; Trecate 6; Junior Casale 4; Tigullio 2; Derthona 0.

Under 15 Eccellenza: il derby ligure in trasferta è ampiamente del Vado

Parte bene il Vado con un parziale di 14 a zero che è frutto da un gran lavoro difensivo e spiazza la squadra locale partita sottotono. Il primo quarto si conclude a sorpresa sopra di 17 per i savonesi, con un 4 su 4 da tre di Bontempi e Callo, il lavoro sotto le plance di Bertolotti ed il contributo di tutti nella fase difensiva.

Il secondo quarto non cambia l’inerzia della gara con tutti gli effettivi impiegati dai savonesi che forniscono il proprio contributo sui due lati del campo. Sono 5 punti consecutivi di Caorsi (di cui una tripla), i canestri di Giannone e Zheng e la quarta tripla di Bontempi a portare il vantaggio ospite vicino ai 30 punti contro un frastornato Lavagna. All’intervallo Vado è +24 con 54 punti segnati e due quarti da incorniciare.

Ma rientra in campo un’altro Blue Sea e la gara torna sui piani dell’equilibrio con i padroni di casa a fare la partita mentre i biancorossi respingono i tentativi di recupero, malgrado debbano precauzionalmente rinunciare a Husam per un lieve infortunio e si ritrovino con Zheng che gioca con un dito dolorante. Nonostante il vantaggio ospite si mantenga sempre oltre i 20 punti, la partita è sempre vibrante e sono bravi i vadesi a non abbassare mai la guardia.

La “Mannequin Challenge” post partita conclude quella che è la migliore gara dei ragazzi del duo Prati-Spanò, in grado di fare finalmente qualche tagliafuori e di riaprire un discorso qualificazione che sembrava ormai precluso dopo la brutta sconfitta nello scontro diretto contro Chieri al Geodetico di Vado. È comunque la prova corale della squadra la notizia migliore della giornata, in attesa che anche chi sta giocando meno faccia quei passi in avanti che sono nelle proprie possibilità.

Prossimo appuntamento piemontese la trasferta a Cuneo, capolista che ha battuto di poco Moncalieri nella sfida al vertice della giornata.

Blue Sea Lavagna – Pallacanestro Vado 59-83
(Parziali: 12-29, 30-54, 45-69)
Blue Sea Lavagna: Raggio 2, Parodi, Sanguineti, Crovo 11, Zuppinger 1, Papini 2, Bisso 9, Dolcini 11, Borselli 24. All. Barcellone, ass. Carbonell
Pallacanestro Vado: Callo 12, Catzeddu 3, Franchello, Giannone 5, Dalmazzo, Tridondani, Bertolotti 15, Caorsi 9, Genta, Zheng 13, Husam 2, Bontempi 24. All. Prati, ass. Spanò.

Classifica girone B: Cuneo 12; PMS 10; Amici San Mauro 8; Chieri 6; Pallacanestro Vado 4; Auxilium Torino 2; Blue Sea Basket 0.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.