IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni maltempo, Dego liberata da fango e acqua grazie ai volontari fotogallery

La Protezione civile, la Consulta Giovanile, le ragazze del Vado F.C e molti cittadini nel weekend hanno cambiato faccia al campo sportivo e alle aziende più danneggiate dall'alluvione

Dego. Decine e decine di allagamenti che hanno devastato cantine, garage, ma anche aziende e il campo sportivo comunale. E’ il bilancio dei danni causati dall’alluvione di giovedì scorso sul territorio comunale di Dego che, come altre zone della Valbormida, è stato particolarmente flagellato dal maltempo.

Gli effetti delle forti piogge si sono registrati in particolare nel centro del paese in via Savona che è stata completamente allagata, ma anche in alcune aziende come la Caver Costruzioni, la RiMeBo’ e la Fusion Italia in località Chiazza invase da fango e acqua.

A Dego però non si è perso tempo e, grazie all’aiuto di numerosi volontari, coordinati dal vicesindaco Silvia Botta, dal consigliere comunale Noemi Siri e dal comandante della polizia municipale Franco Siri, sabato mattina è iniziato un intenso lavoro per ripulire le strutture alluvionate.

Armati di pale e tira acqua, ma soprattutto tanta generosità, sono entrati in azione i ragazzi della Consulta Giovanile di Dego, le calciatrici del Vado F.C. Femminile, i volontari della protezione civile e anche tanti privati più fortunati e non colpiti direttamente dai danni.

Già dopo una giornata di lavoro delle squadre di volontari il campo sportivo comunale e le aziende della zona (nelle foto si vedono proprio il campo da calcio e la Fusion Italia prima e dopo l’intervento di pulizia) hanno cambiato faccia. Alcune delle realtà produttive già questa mattina sono riuscite a far ripartire la loro attività.

“Non possiamo che ringraziare sentitamente tutte le persone che in questo fine settimana hanno raggiunto Dego per aiutarci a pulire le strutture più danneggiate” dicono dal Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.