IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Windsurf, PWA World Tour: Matteo Iachino è campione del mondo foto

Dopo la delusione dello scorso anno, all'albisolese non sfugge il titolo iridato

Albisola Superiore. La Lega Navale Italiana di Albisola ha tenuto il fiato sospeso fino all’ultimo ed ora può esultare: finalmente ha il suo campione del mondo.

Matteo Iachino, infatti, si è classificato primo nella graduatoria finale del PWA Slalom World Tour. Un ragazzo che solamente tre anni fa dichiarava in un’intervista che avrebbe provato per due anni a dedicarsi solo al windsurf e a diventare un professionista. L’anno scorso ha perso il titolo nell’ultima e sfortunata prova in Nuova Caledonia… lezione imparata.

Matteo ha gestito quest’anno la sua stagione da grande professionista, apprendendo dagli errori passati. Iniziando in Corea con un primo posto, poi in Costa Brava settimo, il suo peggior risultato stagionale, quarto a Fuerteventura, poi di nuovo primo in Danimarca, quindi è arrivato Sylt. In Germania, Matteo, in dieci giorni di gara ininterrotti ha costruito il suo titolo mondiale: è stato lucido e spietato vincendo quasi tutto quello che poteva vincere, primo in tre tabelloni su quattro e un secondo posto, ottenendo ovviamente la vittoria dell’evento.

A Sylt, Matteo ha costruito la sua vittoria e poco importa se a La Torche non ha fatto vento: il distacco sul secondo classificato era comunque notevole.

Matteo Iachino ha preceduto, nella classifica generale, nell’ordine Pierre Mortefon, Ross Williams, Julien Quentel, Antoine Albeau, Taty Frans, Gonzalo Costa Hoevel, Cyril Moussilmani, Andrea Cucchi, Arnon Dagan e a seguire tutti gli altri.

Iachino non trova parole per l’emozione: “Non posso descriverla. Al momento ancora non me ne rendo conto. E’ stata una lunga attesa, stressante. Non c’era vento, è stata la situazione peggiore che ci potesse essere, in particolare nell’ultimo giorno. Non posso descrivere quanto ero teso la scorsa notte; ora essere qui è un sogno che diventa realtà. E’ stupefacente“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.