IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Verdi savonesi: “Ma la Maersk è necessaria?”

Più informazioni su

Vado Ligure. “La recente seduta della commissione consiliare savonese sulla Maersk ha evidenziato i dubbi che tutte le persone di buon senso hanno rispetto ad una futura struttura logistica su cui vi sono ancora oggi molte perplessità”. Lo dichiarano i portavoce dei Verdi savonesi dopo le difficoltà a livello di compatibilità economica e ambientale del progetto che sono emerse nei giorni scorsi.

“Noi riteniamo necessario – proseguono – che il Comune di Savona faccia assemblee pubbliche in cui vengano discussi i risultati dell’inchiesta pubblica, che è stata promossa nel periodo estivo ma soprattutto esprimiamo e facciamo nostri tutti i dubbi e le giuste obiezioni sollevati dalla lista civica Vivere Vado rispetto ad una opera di pesante impatto ambientale con dubbi ritorni occupazionali e con il rischio di un devastante effetto di erosione sulle spiagge savonesi”.

“Nel contempo – sottolineano – riteniamo che non sia in alcun modo accettabile il ragionamento della maggioranza di centrodestra savonese,che si preoccupa solo di eventuali ripascimenti delle spiagge senza intervenire in alcun modo sulla causa,che renderanno probabilmente necessari continui e costosi interventi sulle spiagge”.

“Tutto questo rischio non può essere risolto con un accordo con l’Autorità Portuale e con una lettera alla sindaca di Vado Ligure con cui si chiede e sostanzialmente si ottiene possibile aiuto per eventuali ripascimenti delle spiagge dandoli per assodati e necessari senza voler minimamente discutere dell’utilità effettiva di una opera su cui i Verdi e le forze ecologiste hanno espresso da tempo dubbi,perplessità e opposizione anche rispetto ai costi (350.000.000 di euro di cui 300.000.000 a carico della collettività) ma deve essere colta almeno una richiesta primaria ed indispensabile ovvero una valutazione urgentissima dell’impatto ambientale dell’opera su tutto il territorio circostante – concludono i Verdi – e non solo sulla singola struttura come è stato richiesto dall’ingegner Cuneo in sede di commissione consiliare savonese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.