IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varigotti “invasa” dal set di “Squadra Antimafia”, le riprese si sposteranno anche a Loano

Continua a far parlare il set della serie TV "Squadra Antimafia" che è arrivata a Finale per le riprese

Finale/Loano. Il borgo e la spiaggia di Varigotti “invase” dal set di “Squadra Antimafia”, la nuova fiction realizzata da TaoDue che sarà uno spin-off di 5 puntate, con una storia incentrata su Rosy Abbate (interpretata dall’attrice Giulia Michelini), che torna in questa nuova avventura dopo essere uscita di scena nella settima stagione, una serie che vede la Riviera savonese protagonista delle location scelte dalla produzione per la realizzazione della serie Tv.

Camion, equipaggiamenti di scena e altro ancora sono state posizionate nella via del centro storico di Varigotti, che ospita una delle scene della fiction, così come sul litorale di Varigotti dove il set è in pieno svolgimento. Le riprese nella località finalese dureranno per tutta la settimana. Alla produzione è stata riservata piazza del Sole, che ospita i vari mezzi tra produzione e lunghi convogli per le attrezzature di scena:  numerosi anche i tenici e gli organizzatori della serie Tv al lavoro fin dalla giornata di ieri per la preparazione e l’allestimento del set.

L’arrivo della troupe ha destato curiosità tra gli abitanti e anche qualche mugugno per alcune zone blindate per esigenze di produzione, con alcuni tratti di spiaggia “off limits” per i turisti e i residenti. Alcuni si sono trovati di fronte il “muro” di camion e “armamenti” con cavi e carrelli di materiale che ostruivano uno degli accessi al centro storico, oltre al “blocco” imposto per le zone del litorale e della passeggiata interessate dal set e dalle riprese della fiction. Una situazione tuttavia normale per l’imponente squadra di produzione presente a Varigotti, che rappresenta una importante occasione di promozione turistica per le località del ponente savonese.

set antimafia

E dopo Pietra Ligure e Finale Ligure anche Loano, nella settimana dal 24 al 28 ottobre, attende l’arrivo del set e la produzione della Tao Due. Le riprese prevedono svariate scene in porto, alla Marina di Loano, ai Cantieri Amico e nello spazio acqueo antistante Loano ma anche nei vicoli del centro storico e per un giorno Palazzo Doria, sede comunale, sarà trasformato in Questura. Sono in corso di definizione le location per girare alcune scene di interni che potrebbero interessare palazzo Kursaal ed edifici del centro.

Il sindaco di Loano Luigi Pignocca è lieto di questa importante opportunità di promozione offerta alla città di Loano. “Insieme alla Direzione di Marina di Loano abbiamo garantitola più ampia collaborazione alla produzione ed auspichiamo che sia questo il primo passo per poter avviare ulteriori esperienze sul nostro territorio e far conoscere, attraverso i protagonisti delle fiction più amate dal vasto pubblico, le attrattive della nostra Riviera” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.