IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le urla squarciano il buio della sala e “Inferno” si sposta dallo schermo alla realtà

Una ragazza ha accusato un malore durante la proiezione del film con Tom Hanks

Savona. Il buio, le scene al cardiopalma sullo schermo, l’attenzione del pubblico tutta catalizzata sulle imprese dei due protagonisti e all’improvviso urla terrorizzate che rompono il silenzio in sala e fanno pensare che il dramma si sia spostato dalla pellicola alla vita reale, che fosse appena successo qualcosa di grave e che il titolo del film fosse un drammatico presagio di qualcosa che stava avvenendo per davvero.

E’ questa la scena che ieri sera si sono ritrovati a vivere quanti, al cinema Diana di Savona, hanno assistito alla proiezione delle 21.40 di “Inferno”, il nuovo film con Tom Hanks basato sull’omonimo romanzo di Dan Brown.

Intorno alle 23, una ragazza ha accusato un improvviso malore e si è accasciata sulla poltrona in stato di incoscienza. Le amiche, sedute vicino a lei, si sono messe ad urlare e a chiedere aiuto richiamando l’attenzione di tutti gli altri spettatori. A questo punto la proiezione è stata subito interrotta, le luci si sono accese e le altre persone presenti hanno chiesto l’intervento del 118.

Sul posto sono intervenuti i militi della croce bianca di Savona e l’automedica del 118: grazie alle cure dei sanitari la ragazza è riuscita a riprendere conoscenza. Subito dopo la giovane è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Savona in codice giallo. Tra le cause del malore un possibile attacco di panico oppure una congestione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.