IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Uil Fpl, Michelangelo Librandi nuovo segretario generale

Il saluto dalla segreteria savonese: "Al centro del suo impegno diritti, lavoro e lotta gli sprechi"

Savona. Michelangelo Librandi è il nuovo Segretario Generale della Uil Fpl, la categoria della Uil che rappresenta i lavoratori della Sanità Pubblica e Privata, delle Autonomie Locali e del Terzo Settore.

“Nella giornata del 28 ottobre, al termine del Consiglio Generale svoltosi a Cervia, la categoria l’ha eletto all’unanimità Segretario Generale. Subentra a Giovanni Torluccio, che ha lasciato l’incarico dopo 7 anni alla guida della UIL-FPL per il nuovo incarico di Presidente dell’Ital-UIL Nazionale” spiega il segretario generale della Uil Fpl di Savona Alessandro Enrico.

Librandi, 52 anni, è sposato con due figli. E’ stato a lungo lavoratore dell’Asl S. Martino di Genova, poi RSU, Segretario Provinciale, Regionale e Organizzativo Nazionale della UIL-FPL. Una carriera dentro la categoria, una presenza costante nei luoghi di lavoro che gli ha consentito nel tempo di stringere un legame profondo con tutte le lavoratrici ed i lavoratori che rappresenta.

“Tra le priorità, il rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici sia in termini normativi che economici, la valorizzazione della contrattazione di secondo livello, l’impegno per garantire la previdenza integrativa, la lotta costante agli sprechi, l’internalizzazione e l’incremento dei servizi ai cittadini. Un nuovo modello di relazioni sindacali e di organizzazione interna della stessa categoria che possa ridare fiducia nel sindacato ai giovani che si affacciano sul mondo del lavoro e al contempo nuovi stimoli per chi, da anni, è impegnato nel sindacato per la tutela dei diritti dei lavoratori” spiega Alessandro Enrico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.