IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trasporto pubblico, la Regione stanzia 14 milioni di euro per l’acquisto di nuovi autobus

Saranno destinati alle province di Savona e Spezia

Regione. Ammontano a 14,5 milioni di euro i fondi statali destinati dalla Regione alle province di Savona e La Spezia per l’acquisto di nuovi autobus con i quali rinnovare il parco mezzi regionale.

Oggi la giunta Toti, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico Edoardo Rixi, lo stanziamento di 16 milioni di euro per il “rinnovo del materiale rotabile” e di 3 milioni di euro per “sistemi di trasporto intelligenti”: “Le risorse – spiega l’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino – saranno impiegate anche per l’acquisto di nuovi 80 bus per le città di Genova, quindi per Amt, Imperia e Sanremo per Rt Riviera Trasporti”.

Dei 16 milioni di euro per il rinnovo parco mezzi, 12,8 milioni provengono dai fondi Por Fesr 2014-2020, mentre 3,2 milioni sono la quota di cofinanziamento da parte delle aziende di trasporto pubblico locale. I fondi rientrano nell’accordo per il rinnovo della flotta regionale stipulato a novembre 2013.

Poiché i fondi Por Fesr sono destinati solo ad alcune città liguri (nello specifico Genova, Imperia e Sanremo) per garantire l’equilibrio territoriale, il piano di rinnovo del parco mezzi regionale anche nelle province di Savona e La Spezia sarà finanziato da risorse statali, che ammontano per la Liguria a circa 14,5 milioni di euro.

“Stiamo portando avanti gli impegni presi – commenta l’assessore Berrino – per dare un sempre più efficiente servizio di trasporto pubblico ai cittadini. Grazie a queste risorse, le aziende sono pronte a procedere al capitolato per gli acquisti”. I nuovi bus saranno consegnati nel corso del 2017.

I 3 milioni di euro di fondi Por Fesr per i “sistemi di trasporto intelligenti” saranno dedicati al sistema di bigliettazione elettronica, il cui costo complessivo ammonta a circa 23 milioni di euro.

“Le risorse stanziate oggi – prosegue l’assessore Berrino – si vanno ad aggiungere a quelle destinate al settore trasporti in fase di assestamento di bilancio che ammontavano a 8 milioni di euro. La bigliettazione elettronica è strategica sia per rendere un sempre più moderno sistema di trasporto ai liguri sia per recuperare risorse dalla lotta e dalla prevenzione al portoghesismo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.