IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terremoti e paura, Scarpati (Disaster Manager): “Dopo un forte sisma questo si ripeterà”

Importante è educare la popolazione con piani di emergenza efficaci e informare sui rischi

Savona. Scosse violentissime che si susseguono ad un ritmo impressionante, tanto da mettere i brividi e alimentare paure. In questi giorni è forte l’emozione suscitata dagli eventi sismici del Centro Italia e tutti si chiedono se in Liguria potrebbe capitare la stessa cosa.

Alessandro Scarpati, responsabile per la Liguria dell’Associazione Disaster Manager ha la sua teoria: “Allo stato delle attuali conoscenze scientifiche ad oggi nessuno è in grado di prevedere dove e quando ci saranno scosse di terremoto, ma sappiamo che laddove in passato si è verificato un forte sisma, prima o poi si ripeterà”.

Che cosa si può fare allora? “E’ importante educare la popolazione al rischio con piani di emergenza efficaci e diffondere tra la popolazione, e soprattutto nelle scuole, una corretta informazione su quali sono i rischi e le norme di autoprotezione in caso di terremoto- dice Scarpati – Altrettanto importanti sono gli interventi di adeguamento o miglioramento sismico delle nostre case, che dovrebbero essere incentivati così come oggi avviene per il risparmio energetico”.

E il responsabile ligure dell’Associazione Disaster Manager non dimentica il terremoto che ha colpito il ponente: “Il forte terremoto del 1887 provocò centinaia di vittime nell’Imperiese e devastò Comuni come Diano Marina e Bussana. Fu un terremoto che diede luogo ad un periodo sismico che si protrasse per parecchi mesi, con una lunga serie di repliche. Dopo le prime forti scosse nel mese di febbraio vi furono altre 186 scosse fino a dicembre, delle quali alcune particolarmente violente. Quella del 1887 fu un’estate di forti scosse sismiche in Liguria, cosa che oggi facciamo fatica anche solo ad immaginare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.