IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spanu conquista il titolo italiano all’Oktober kombat foto

Il galà savonese dei combattimenti è alla terza edizione: all'Oktober kombat il ragazzo dell'Alassio conquista la cintura tricolore -70 kg

Savona. Grande successo nel weekend al palazzetto dello sport di Savona per la terza edizione di Oktober Kombat, galà di sport da combattimento organizzato da Andrea Scaramozzino (Kickboxing Savate Savona), Alessandro De Blasi (Kombat Team Alassio) e Luca Cuccu (Body and Dream Genova).

Un folto pubblico ha gremito gli spalti fino a tarda sera per assistere a match combattuttissimi e spettacolari.
Il main event ha visto la beniamina di casa Chiara Vincis (Kickboxing Savate Savona) perdere di strettissima misura contro la francese  Jacqueline Beroud per il titolo europeo di savate, match molto intenso e tecnico, che comunque conferma Chiara ai vertici mondiali della specialità.

Vittoria invece per l’altro savonese Giovanni Spanu (Kombat Team Alassio): dopo una autentica battaglia durata 5 incredibili round, Spanu si aggiudica con verdetto inequivocabile all’unanimità il titolo italiano professionisti di K1 della federazione Fight1 contro il pur forte atleta comense Marco Ronchetti (Mushin Team).
L’incontro era valevole anche come selezione per Oktagon 2017 e con questa vittoria l’atleta allenato da Alessandro De Blasi si porta ai vertici della classifica che porterà alla grande finale di aprile e lo proietta da i top fighter in Italia nella sua categiria di peso, la meno 70kg.

Successo anche per il giovane atleta dell’ASD Impacto di Loano Serenile Tarditi che, con all’angolo il maestro Giovanni Perlungher, si aggiudica meritatamente e dopo 5 durissimi round la selezione Oktagon contro il genovese Claudio Ivaldi ((Body and Dream Genova).

Pareggio per l’albenganese Zakkaria Zourki (Team Olimpia Albenga) seguito dai maestri Valter Orrù e Vittorio Zamana, opposto al genovese Mirko Zunino (Kaishorn Kai Muay).

Serata magica per il Kombat Team Alassio che, oltre al titolo italiano di Spanu, conquista una vittoria nelle selezioni Oktagon -95kg con il moldavo Dragos Zubco che si impone con uno spettacolare KO alla seconda ripresa contro Ivan Dailly (GMG Team Treviso) e vede i il giovane talento alassino Stefano Fanelli disputare uno dei match più belli e spettacolari della serata contro il piemontese Giuseppe Bongiovanni Gladius Team), vittoria per Fanelli per KO tecnico alla terza ripresa.

Ecco in sintesi i risultati della serata:
Cavallo Sofia (Pavia 96) vs Mignier Mathilde (France Team) savate 4X2, vince Mignier ai punti
Shaqir Dino (Lotus Gym) vs Ferraro Nicola (Fight Club La Spezia ) FCR 3X2, vince Ferraro ai punti
Federico Agostino (Tiger’s Temple) vs Fatmir Gordi (Spartan Dojo) MT 3X3, vince Agostino per K.O.T 2° round
Falchetti Sara (Fight e Fitness Academy) vs Bragagnolo Perla (Torino Fighters) Sel. Okt., vince Bragagnolo ai punti
Ivaldi Claudio (Swat Team) vs Serenile Tarditi (Impacto) Sel. Okt, vince Tarditi ai punti.
Zubco Dragos (Kombat Team Alassio – Swat Team) vs Dailly Ivan (Gmg Arena) Sel. Okt, vince Zubco per K.O.T 2° round
Parisi Veronica (Mameli) vs Sammicheli Chiara (Fight e Fitness Academy) Sel Okt, vince Parisi ai punti
Totss Tarik (Swat Team) vs Desirelli Alex (Seconds Out) MT 3X3, vince Totss ai punti
Zakkaria Zourki (Olimpia Team) vs Zunino Mirko (Kraisorn) FCR 3X3, match pari
Fanelli Stefano (Kombat Team Alassio – Swat Team) vs Bongiovanni Giuseppe (Gladius Team) FCR 3X3, vince Fanelli per K.O.T 3° round
Landini Melissa (Swat Team) vs Barbini Elisa (Mameli) Sel. Okt, vince Landini ai punti
Vincis Chiara (Team Scaramozzino) vs Beroud Jacqueline (France Team) Titolo Europeo savate 4X2, vince Beroud ai punti
Spanu Giovanni (Kombat Team Alassio – Swat Team) vs Ronchetti Marco (Mushin) Sel Okt e Titolo Italiano 70 kg, vince Spanu ai punti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.