IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si è spento Dario Fo, con i soldi del Nobel regalò un pulmino all’Aias di Savona foto

L'artista venne a presentarlo sotto la Torretta nel 2001

Più informazioni su

E’ mancato questa mattina, all’età di 90 anni, il celebre attore Dario Fo. L’artista si è spento dopo due settimane di ricovero all’ospedale Sacco di Milano.

A 3 anni dalla scomparsa della moglie Franca Rame, morta nel maggio 2013 a 84 anni, ci lascia dunque un altro straordinario interprete del teatro italiano. Negli ultimi giorni le sue condizioni di salute si erano aggravate, a causa di alcune complicazioni polmonari: questa mattina la morte, proprio nel giorno in cui verrà assegnato il Premio Nobel per la letteratura.

Un premio che Dario Fo aveva vinto 19 anni fa, il 9 ottobre 1997, e che in qualche modo lo lega anche a Savona. L’artista infatti aveva deciso di utilizzare il premio in denaro per acquistare una flotta di pulmini per l’AIAS, Associazione Italiana Assistenza Spastici: e tra questi pulmini attrezzati c’è anche quello della sezione savonese dell’associazione.

polizia notte

Dario Fo venne a presentarlo ufficialmente nel 2001, prima in una conferenza stampa insieme all’allora sindaco Carlo Ruggeri e all’allora assessore Lorena Rambaudi, e poi con una serata al Teatro Chiabrera. “Savona ha una grandissima tradizione sul piano della solidarietà – spiegò in quell’occasione – purtroppo però non conosciuta. Nell’800 e fino ai primi del ‘900 erano nati a Savona dei gruppi che si interessavano di mutuo soccorso: persone meravigliose, che si occupavano di assistere disabili, mutilai e poveri. Avevano organizzato scuole pubbliche prima ancora che ci pensasse lo Stato. Dove è andato a finire questo straordinario impeto organizzato di solidarietà?”.

L’intervista dell’epoca, realizzata da Cristina Benenati e Riccardo Ricco

E proprio su quel gesto si è soffermata l’Aias di Savona per il suo ricordo. “Addio, Dario Fo – scrivono i responsabili sul profilo ufficiale dell’associazione – Vogliamo ricordarti con un segno tangibile della tua grandezza: il pulmino che ci hai donato con i proventi del premio Nobel”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.