IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si scagliano contro i carabinieri perché ubriachi: chiedono scusa in aula dopo l’arresto per resistenza

Le manette sono scattate a Varazze e poi a Savona: entrambi gli arrestati erano sotto l'effetto dell'alcol

Varazze. Tutti e due dovevano rispondere dell’accusa di resistenza a pubblico ufficiale ed entrambi in aula si sono scusati del loro gesto spiegando di non essersi resi conto di ciò che facevano perché in stato di alterazione alcolica.

Il primo ad essere giudicato per direttissima è stato il trentaseienne varazzino G.B., che è stato arrestato dai militari nel corso di un controllo nella zona di via delle Nazioni. L’uomo è stato notato da una pattuglia mentre, in mezzo alla strada, urlava in evidente stato di alterazione. Quando i militari si sono avvicinati l’uomo, probabilmente in preda ai fumi dell’alcol, ha perso il controllo finendo per scagliarsi contro di loro. Un gesto che gli è costato l’arresto per resistenza.

Questa mattina G.B., assistito dall’avvocato Daniela Giaccardi (che sostituiva il collega Giacchero), ha chiesto scusa ai carabinieri: “Sono quasi astemio, ho bevuto qualche bicchiere mentre guardavo il derby di Genova al bar e poi non mi ricordo nulla. Non so spiegare come mai posso aver reagito così. Anzi ringrazio i carabinieri per avermi fermato e per avermi portato in ospedale” ha spiegato al giudice l’imputato (che in effetti è finito in ospedale prima di riprendersi). Il suo arresto è stato convalidato, ma l’uomo è tornato libero senza alcuna misura e il processo riprenderà domani mattina.

Stessa sorte è toccata a L.D., 26enne torinese, arrestato al Centro del Biliardo di Savona sabato sera. Il giovane, assistito dall’avvocato Antonio Falchero (in sostituzione dell’avvocato Zanelli), ha chiesto scusa spiegando di aver perso il controllo perché sotto l’effetto di alcol e cannabis. Anche per lui il giudice, dopo aver convalidato l’arresto rimettendolo in libertà, ha rinviato il processo a domani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.