IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C Silver: l’Azimut Vado lotta e cede solo nel finale al Cus Genova risultati

Ancora una buona prova dei ragazzi di coach Dagliano

Vado Ligure. Sfiora il colpaccio la Pallacanestro Vado al PalaCus di Genova contro gli universitari, che grazie alla maggiore esperienza riescono a portare a casa una gara che a 2 minuti dal termine sembrava aver preso una piega favorevole per i vadesi.

Il Cus deve rinunciare all’infortunato Macrì, assenza importante per i genovesi. Partenza sprint per gli uomini di coach Pansolin che con Bigoni e Mangione scavano subito un solco nella gara. Vado reagisce tardivamente e si va al primo riposo con i genovesi in controllo (30-18).

Finalmente il Vado sale di colpi in difesa e riesce a ridurre lo scarto grazie ad un efficace Olowu e ad alcune giocate di uno Zavaglio in chiaroscuro. All’intervallo lungo il Cus è ancora avanti di 5 punti ma i biancorossi ospiti sono finalmente in partita.

Ancora gravi problemi di falli per i vadesi che non riescono a gestire l’aggressività di fronte ad una condotta di gara da parte degli arbitri a dir poco fiscale. Si comincia il terzo quarto e si gioca in sostanziale equilibrio fino a circa metà, quando l’attacco di Vado si blocca completamente e con solo 6 punti segnati permette al Cus di andare all’ultimo mini riposo di nuovo avanti di 12.

Ultimo e decisivo quarto con Vado che ritrova finalmente la via del canestro con Prato (due bombe consecutive per il capitano biancorosso), Olowu e Milosevic. In un amen la formazione guidata da Dagliano azzera lo svantaggio e si giocano cosi gli ultimi 5 minuti in perfetto equilibrio. Vado passa in testa con un canestro di Olowu assegnato da due punti quando gli ospiti ne chiedevano tre (64-65); da lì in avanti, però, solo Cus.

Un canestro di Nicola Vallefuoco da tre punti allo scadere dei 24 secondi e due lay up di un efficace Bedini sanciscono la vittoria dei biancorossi genovesi.

Peccato per Vado, per le sanguinose 28 palle perse ed alcuni canestri facili sbagliati nel momento topico della gara. Ai ragazzi vadesi va il merito di aver lottato fino all’ultimo secondo ma per vincere questo tipo di incontri bisogna fare un salto in avanti importante nella lettura globale della gara.

Ora occasione di pronto riscatto al geodetico sabato 29 ottobre alle ore 18,15 contro l’Aurora Chiavari, che ha trovato i primi 2 punti della stagione domenica contro Rapallo.

Il tabellino:
Cus Genova – Pallacanestro Vado 74-67
(Parziali: 30-18; 43-38; 56-44)
Cus Genova: Bestagno 10, N. Vallefuoco 10, Bigoni 20, Dufour 4, Millo 4, Mangione 13, Vicenzi, Croce, Bedini 13, D’Erba. All. Pansolin, ass. Taverna.
Pallacanestro Vado: Comelli 2, Dzigal 2, Olowu 13, S. Vallefuoco 5, Canepa 5, Cerisola 8, Zavaglio 17, Prato 10, Milosevic 6. All. Dagliano, ass. Costa.
Arbitri: De Angeli e De Candia (Genova).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.