IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, maltrattamenti e lesioni verso la moglie: 41enne condannato

La polizia era intervenuta dopo una telefonata della donna

Savona. Nell’ottobre del 2015 era finito in manette con l’accusa di lesioni e maltrattamenti verso la moglie. Ieri mattina, per quella vicenda, un quarantenne savonese, L.S., è stato condannato ad un anno di reclusione in udienza preliminare davanti al giudice Maurizio Picozzi.

L’arresto dell’uomo era scattato dopo una telefonata della moglie alla polizia nella quale lei segnalava che il marito era a casa dei genitori e li minacciava, oltre che spaccare gli arredi di casa. Preoccupata per i suoceri, la donna aveva quindi chiesto ai poliziotti di intervenire.

Le indagini dei poliziotti avevano poi accertato che in passato la donna aveva subito maltrattamenti da parte del marito (anche a causa dell’abuso di alcol da parte dell’uomo) e che proprio qualche giorno prima la coppia aveva litigato e lei era stata colpita con un calcio ed era andata in ospedale a farsi visitare (i medici l’avevano dimessa con una prognosi di dieci giorni).

In passato, tra l’altro, la polizia si era già occupata di quella famiglia: la moglie di L.S. aveva fatto denuncia per maltrattamenti, ma poi l’aveva ritirata, forse nella speranza di recuperare il rapporto con il marito. Evidentemente però la situazione non era migliorata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.