IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ritrovata l’insegna della sede della Lega Nord di Albenga rubata a maggio

Pronti i nuovi bozzetti per sistemarne una nuova al posto di quella danneggiata cinque mesi fa in piazza San Francesco

Più informazioni su

Albenga. Era diventato una sorta di giallo. Nella notte tra il 28 e il 29 maggio qualcuno, inspiegabilmente, aveva “trafugato” l’insegna della sede della Lega Nord che da anni era sistemata sulla facciata in piazza san Francesco, nel centro storico della città delle Torri.

La notte scorsa, a quasi cinque mesi di distanza, è stata trovata davanti ad uno studio tecnico in via Genova. Il responsabile ha chiamato i militanti del movimento del Carroccio che se la sono andata a riprendere. E’ danneggiata sulla parte destra e quindi non più utilizzabile.

Tuttavia i simpatizzanti del gruppo politico di Matteo Salvini non si sono dati per vinti. “Abbiamo già fatto realizzare diversi bozzetti per una nuova insegna ancora più bella di quella storica che era sparita la sera prima di un nostro viaggio a Milano per una manifestazione nazionale  – dice il segretario cittadino e attuale consigliere leghista Rosy Guarnieri – In questo momento abbiamo sistemato, in modo provvisorio, delle lettere adesive per far capire che la sede comunque è in piena attività”.

E di quella vecchia che ne sarà? “Resterà un ricordo nella nostra sede dopo che ignoti l’avevano danneggiata e depositata chissà in quale posto per quasi cinque mesi – risponde Rosy Guarnieri –  Nonostante quell’episodio – precisa ancora l’ex sindaco –  la nostra attività prosegue con diverse iniziative e con una sede aperta tre giorni su sette per ricevere e ascoltare lamentele e consigli degli albenganesi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.