IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riprende vita la celebre Battaglia di Hastings, tra i rievocatori selezionati nel mondo anche 7 savonesi

Sette giovani "armigeri" di Savona, dopo un anno di addestramento specifico, potranno combattere in una delle rievocazioni storiche più importanti al mondo

Savona. Ci saranno anche sette savonesi tra i rievocatori, selezionati e provenienti da tutto il mondo, che da oggi e per tre giorni daranno vita alla ricostruzione storica della Battaglia di Hastings, avvenuta il 14 ottobre del 1066 ed il cui esito segnò le sorti dell’Inghilterra e d’Europa. Passata alla storia come “la madre dei tutte le battaglie”, decretò infatti con la conquista normanna la nascita di una nuova dinastia di sovrani inglesi.

Oggi viene celebrato il 950^ anniversario della grande battaglia con un evento di portata mondiale: gestito direttamente dall’English Heritage e dalla federazione internazionale “The Vikings”, per tre giorni Hastings ritornerà ad essere teatro dello scontro tra Guglielmo il Conquistatore e re Aroldo. Ogni aspetto della battaglia, una delle più importanti del medioevo, verrà attentamente ricostruita grazie agli eserciti che nel corso di un anno di preparativi sono stati costituiti attraverso una serie di esami e selezioni a cura dei gruppi “Vikings”: i combattenti, gli arcieri e i cavalieri hanno dovuto superare le prove di scontro in sicurezza, di movimenti in linea e di autenticità storica, con le quali non sono state verificate solo le capacità dei rievocatori all’interno di una mischia e nel duello, ma anche l’accuratezza di ogni singolo dettaglio dell’attrezzatura e del vestiario, minuziosamente ricostruito e certificato sulla base dei reperti e delle fonti iconografiche.

Tutto è pronto per riportare in vita la battaglia tra i sassoni e i normanni per la conquista del suolo inglese nell’edizione più grande mai organizzata finora dell’evento, per un pubblico di circa quindicimila spettatori paganti e milleduecento combattenti scelti, di cui cento a cavallo.

Tra questi rievocatori selezionati e provenienti da tutto il mondo, quarantaquattro sono italiani e, come detto, sette di questi di Savona: membri del Gruppo Storico “La Medioevale” di Savona, questi sette armigeri partiranno alla volta di Albione per combattere nelle fila normanne al servizio del duca Guglielmo.

Davide Mugliarisi, Luca Li Calsi, Maurizio Marchetti, Andrea Adami, Alex Andrea Mezzadri, Marco Tripodi e Nadia Piana (nella foto, da sinistra), già esperti schermidori che da anni contribuiscono con il gruppo “La Medioevale” a portare la storia nelle piazze e nei castelli del nord Italia si preparano ora a questo nuovo viaggio, dopo un anno di preparazione specifica per questo evento, nel corso del quale hanno accompagnato l’allenamento sportivo alla ricostruzione artigianale dell’armamentario dell’XI secolo, costantemente seguiti ed aiutati dalla supervisione del gruppo italiano dei “Vikings”.

Non è la prima volta che i ragazzi de “La Medioevale” escono dai confini nazionali per esibirsi all’estero, ma questo appuntamento con la storia ha proporzioni inedite: si tratta infatti di uno degli appuntamenti più importanti per la rievocazione storica di tutto il mondo, e questi sette ragazzi savonesi incroceranno lame e scudi portando anche il nome di Savona sul campo di Hastings.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.