IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riforma delle spiagge, al “Sun” di Rimini confronto pubblico con Riccardo Borgo

Un confronto sulle tematiche delicate della direttiva Bolkestein fino all'abrogazione del rinnovo automatico delle concessioni italiane

Savona.  Faccia a faccia con Riccardo Borgo, presidente del Sindaco Italiano dei Balneari per capire le prospettive della categoria alla luce della riforma messa a punto dal governo Renzi. L’occasione arriva dal “Sun”, la rassegna del settore promossa a Rimini.

Riccardo Borgo, ex sindaco di Bergeggi ex presidente regionale del Sib, sarà a disposizione per un’ora di confronto aperto al pubblico e non solo agli imprenditori del settore per rispondere a richieste e raccogliere consigli su un tema molto caldo per via della direttiva Bolkestein.

Proprio Borgo ha seguito sin dall’inizio la “questione balneare” – dalla direttiva del 2006, all’abrogazione del rinnovo automatico delle concessioni italiane, fino all’attuale fase in cui il governo Renzi ha deciso di dare una svolta alla situazione – e metterà a disposizione tutta la sua esperienza per rispondere a dubbi, curiosità e perplessità. Risponderà nello “Spazio incontri” di Mondo Balneare (hall B5D5) dove tutti gli imprenditori balneari potranno avanzare richieste di chiarimento, di natura tecnica o politica, in merito alla riforma delle concessioni demaniali sulla quale i sindacati stanno trattando con il governo per tentare di chiudere una fase di incertezza normativa che dura ormai da dieci anni in un confronto che sarà moderato dal giornalista Alex Giuzio di “Mondo Balneare”.

.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.