IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum costituzionale, nasce “#sindaciperilno”: c’è anche Ilaria Caprioglio

"Una battaglia comune per battere il progetto neo-centralista di Renzi e del suo Governo, per difendere le autonomie locali e il principio di sussidiarietà"

Savona. C’è anche il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio tra i sostenitori “#sindaciperilno” ed è l’iniziativa che unisce diversi primi cittadini che sostengono le ragioni del No al referendum costituzionale.

“Un sito, un blog, una rete, una piattaforma sul web per condividere le buone ragioni e le tante iniziative per dire No al referendum di Renzi. Non è un altro comitato elettorale. È uno strumento al servizio di chi già si sta adoperando per organizzare una costruttiva opposizione alla nuova brutta Costituzione voluta dal Governo Renzi” spiega Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno, responsabile nazionale dell’Anci per la finanza locale, è il promotore di questa iniziativa che da oggi è in rete all’indirizzo www.sindaciperilno.net.

“Siamo già un bel gruppo. Di sindaci. Si, è una iniziativa che nasce dalla esperienza di chi, facendo il sindaco, a contatto diretto con i cittadini e con i loro problemi quotidiani, ha messo in evidenza specifiche mostruosità della tanto decantata nuova Costituzione”: Castelli fa un primo elenco del gruppo promotore, che con lui ha dato vita al blog www.sindaciperilno.net: dal lombardo (e leghista) sindaco di Morazzone (provincia di Varese) ai toscani (e forzisti) sindaci di Arezzo, Pietrasanta, passando per i sindaci di Savona e di Bellaria-Igea Marina, fino a quelli di Perugia, Chieti, Teramo, Andria, Foggia e Cosenza.

“Un gruppo destinato a diventare ancora più ricco – conclude Castelli – ne sono convinto. E il blog consentirà a tutti i partecipanti di socializzare le proprie iniziative e le proprie considerazioni. Una battaglia comune per battere il progetto neo-centralista di Renzi e del suo Governo, per difendere le autonomie locali e il principio di sussidiarietà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.