IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raccolta differenziata, Comune e Finale Ambiente lanciano progetto nelle scuole

Finale L. Si chiama “Diamo il buon esempio” il progetto di raccolta differenziata che Finale Ambiente Spa, società partecipata del Comune di Finale Ligure, sta promuovendo presso le scuole del finalese.

“Il progetto nasce dal convincimento che l’educazione alla raccolta differenziata vada introdotta nelle scuole, contribuendo a rafforzare la consapevolezza e la coscienza del rispetto dell’ambiente soprattutto nella fase adolescenziale, caratterizzata da uno sviluppo cognitivo e comportamentale fortemente ricettivo”. Il sindaco Ugo Frascherelli non ha dubbi in merito e lo manifesta apertamente e sicuro di se: “I nostri piccoli concittadini insegneranno a tutti noi adulti il vero modo di comportarsi in tema di rispetto dell’ambiente. E non solo in questo. La nostra società ha bisogno di un forte cambio di rotta, soprattutto un forte cambio di mentalità. Il segreto è partire dai nostri figli”.

“Il progetto è stato avviato con la scuola Media Aycardi e tutti i plessi delle scuole elementari”. Aggiunge il direttore di Finale Ambiente: “Dopo una serie di riunioni di coordinamento con il personale insegnante e i collaboratori di servizio è stata definita una modalità di raccolta differenziata che può essere definita “classe a classe” con un forte coinvolgimento dei ragazzi”.

Nel concreto Finale Ambiente, come succede per le utenze della raccolta differenziata “porta a porta”, doterà ogni classe di appositi bidoncini per la raccolta di carta e plastica e bidoni per la raccolta della frazione umida ove necessario. I ragazzi cureranno la gestione dei bidoncini che svuoteranno in determinati giorni di conferimento in piccole isole di bidoni appositamente dislocate all’interno della scuola. Oltre a questo, al fine di responsabilizzare e allo stesso tempo incentivare i ragazzi, è stato predisposto un apposito calendario per ciascuna classe in cui registrare i quantitativi conferiti.

Obiettivo di ogni classe oltre a differenziare correttamente è quello di ridurre la produzione complessiva di rifiuti, facendo attenzione a riutilizzare e non sprecare materiali e soprattutto ridurre al massimo la produzione di rifiuto indifferenziato. La classe più virtuosa verrà premiata a fine anno da Finale Ambiente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.