IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione, Veloce: pareggio con rammarico risultati

Savona. Il derby savonese tra Legino e Veloce finisce in parità 2 a 2. Bellissima partita, giocata al massimo da entrambe le formazioni, con belle giocate e tanto agonismo.

Devono però passare 28′ affinché il risultato si sblocchi. Calcio di rigore per la Veloce, per atterramento in area del n 9 Aglietto. Calcia De Luca ed è gol. Passano due minuti e i padroni di casa reclamano un penalty che il direttore di gara non ritiene giusto assegnare. Ma al 34′ arriva il rigore per il Legino per un dubbio tocco di mano in area velociana. Calcia Anselmo ed è il pareggio.

Nessun timore reverenziale dei ragazzi di Barresi verso i più quotati, almeno vista la classifica, padroni di casa. Proprio allo scadere del primo tempo, una botta di Aglietto fa si che il n 1 del Legino non blocchi il pallone, e sulla respinta si avventa Lavagna che gonfia la rete per il raddoppio ospite.

La ripresa vede la prevedibile offensiva degli uomini di Tobia alla ricerca del pareggio che però non arriva subito, grazie alla ottima prestazione dei granata. Ci pensa però il direttore di gara a disintegrare quella che fino ad allora era stata una bella partita, assegnando un’altro calcio di rigore per un inesistente fallo contestato al portiere ospite e giallo per lo stesso. Calcia Anselmo e sbaglia. Non contento l’arbitro estrae il secondo giallo sempre per Cerone, nel giro di pochi minuti, per perdita di tempo. Veloce in dieci.

Ma non finisce qui lo show dell’arbitro. Al 41′ del secondo tempo trova il modo di assegnare il terzo rigore sempre a favore del Legino che Anselmo, questa volta realizza. Una lunga serie di chiamate sbagliate e di cartellini gialli inesistenti, fanno sì che la valutazione arbitrale sia altamente sotto la sufficienza. La prestazione delle due squadre, invece merita ampiamente l’8 in pagella.

Mister Barresi: “Bella partita, ho visto i ragazzi mettere tutta la grinta e la bravura che hanno. Noi scendiamo in campo per vincere, sempre. Se oggi avessimo portato a casa tre punti, non avremmo rubato niente”.

Cosa dice delle decisioni arbitrali molto discutibili?
“Non ho l’abitudine di parlare degli arbitri, ma indubbiamente alcune decisioni lasciano perplessi”.

Le formazioni iniziali.

Legino: Capello, Lai, Titi, Rinaldi, Scimeni, Pili, Prinzi, Serra, Romeo, Salis, Anselmo. A disp. Stavros, Brondo, Morielli, Rapa, Scotto, Menga, Valdora. All. Tobia.

Veloce: Cerone, Cabras, Barranca, Guerra, Ravera, Magliolo, Pagano, Arrighi, Aglietto, De Luca, Lavagna. A disp. Varaldo, Saturni, Vivalda, D’Arcangelo, Cosentino, Atzeni, Minardi.
All. Barresi.

Arbitro: Guido Junior Cucchiar di La Spezia. Guardalinee: Paola Salvini di Genova e Stefano Abbratozzato di Chiavari.

S.B.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.